Tosse e raffreddore? Ecco i rimedi naturali

Come per l’influenza o il mal di gola, tosse e raffreddore sono di solito causati da un virus o da altre motivazioni che possono essere risolte anche con l’aiuto di semplici rimedi naturali. Certo, a seconda dell’avanzamento o della gravità del malanno, i rimedi naturali avranno un effetto più o meno efficace, ma bere tisane o infusi di erbe non può fare altro che aiutare a guarire.

Il raffreddore è una malattia provocata da una particolare famiglia di virus chiamata “rinovirus” che, nel momento in cui trova condizioni favorevoli attacca alcune cellule delle vie respiratorie.

L’infiammazione che deriva da questo attacco, poi, provoca la dilatazione dei vasi sanguigni che irrorano la mucosa nasale; si richiamano così liquidi nella parte, si produce muco e il passaggio dell’aria viene ostacolato.

Nel caso del raffreddore, il passaggio del virus può avvenire sia per via aerea sia per contatto. Tuttavia, essendo il rinovirus piuttosto fragile, il passaggio da una persona all’altra avviene principalmente per contatto.  

Vediamo quali sono i rimedi naturali per contrastare il raffreddore.

Decotto di liquirizia
Un metodo efficace e anche gustoso per stroncare il raffreddore sin dai primi sintomi è il decotto di liquirizia. Basta far bollire 50 gr di bastoncini di liquirizia in un litro d’acqua per 15 minuti. Filtrate il liquido, dolcificate con miele e bevetelo durante il giorno.

Infuso delle tre erbe
Mettete in un sacchetto di tela 10 gr di ognuna delle seguenti erbe: timo serpillo, eucalipto e lavanda. Ponete un cucchiaino di questa miscela in infusione per 10 minuti in una tazza di acqua calda; filtrate, dolcificate con miele e bevetene 2-3 tazze al giorno.

Inalazioni alla maggiorana
Per aiutare la respirazione, versate una manciata di sommità fiorite di maggiorana in un litro di acqua bollente. Filtrate e inalate i vapori più volte al giorno.  

Non solo erbe
Un rimedio popolare particolarmente utile in caso di raffreddore è il burro di cipolle. Si prepara facendo cuocere 3 cipolle bionde con pochissima acqua fino a ridurle in purea. Si usa spalmato sul pane o per condire verdure e cereali. Questo composto ha, inoltre, notevoli proprietà diuretiche.