Quali sono le scuse migliori per evitare una dieta?

Quanto è grande la nostra forza di volontà quando seguiamo una dieta? Spesso, infatti, davanti ad una dieta ci arrendiamo troppo facilmente, inventando scuse su scuse per continuare a cedere ad ogni golosa tentazione. ma quali sono le scuse più frequenti che usiamo per evitare o interrompere una dieta? Scopriamone alcune...

Le diete non funzionano su di me
Una delle scuse più comuni per non fare una dieta è che non funziona su chiunque. Molti, però, non sanno che uno dei fattori affinché una dieta porti i suoi frutti è proprio l’approccio ottimistico con cui si affronta. Certo, è anche importante scegliere la dieta giusta per l’organismo e adatta alle proprie esigenze quotidiane ma avere un approccio sereno e fiducioso è fondamentale per raggiungere i risultati sperati.

Ho un metabolismo lento
È assai frequente la convinzione che non si perde peso a causa del metabolismo lento. Ma se veramente avete un metabolismo lento, l’ultima cosa di cui il vostro organismo ha bisogno è aggiungere altre calorie da bruciare. Nonostante ciò che comunemente si pensa, il vostro tasso metabolico non è scolpito nella pietra, perché può essere cambiato e accelerato proprio con una dieta ad hoc o semplicemente con un regolare esercizio fisico.

Inizierò da domani…
Spesso abbiamo detto: “Mettermi a dieta? Certo, da domani!”. Ma quante volte, poi, lo abbiamo fatto davvero? Rimandare di giorno in giorno o di festività in festività una dieta è una delle scuse più comuni al mondo. Se in un determinato giorno avete mangiato un dolcetto o qualcosa che vi ha spinto a dire “ricomincio la dieta da domani”, archiviatelo. Lasciatevi alle spalle questo goloso sbaglio e andate avanti con la dieta.

Amo troppo il cibo per potervi rinunciare
Se dei veri e propri amanti del cibo e non riuscite a rinunciare proprio a nulla? Rendete fantasiosa e ricca la vostra dieta! Mettersi a dieta non significa non mangiare mai ma solamente stare attenti a cosa e come si mangia. Provate a rendere più fantasiosa la dieta cucinando piatti particolari ma dietetici. E, se proprio non riuscite a resistere alle tentazioni, seguite la regola dell’ 80/20: mangiate in modo sano nell’80 per cento del tempo e concedetevi qualche sfizio nel restante 20 per cento.

Non voglio essere troppo magra!
Con la recente celebrazione della nuova essenza femminile “formosa e in carne”, molte donne usano questa scusa per non seguire una dieta. Dopotutto gli uomini preferiscono le donne con un po’ di ciccia sui fianchi piuttosto che quelle in carne e ossa, no? Questo è vero, ma non si può ignorare l’aspetto sano della questione. Pur avendo delle curve naturali e un alto grado di fiducia in se stessi, è importante tenere a mente il proprio peso forma e restare in linea con esso per avere risultati sani e apprezzabili.