Microonde: piccoli trucchi utili da conoscere

Disposizione degli alimenti all'interno del forno
Al centro del piatto girevole praticamente non arrivano microonde: ciò vuol dire che gli alimenti si scongelano, si scaldano o cuociono prima all'esterno e poi all'interno. Se per esempio desiderate scongelare alcuni panini, disponeteli in cerchio lungo il bordo del piatto girevole, lasciando il centro vuoto.

Attenzione alla temperatura iniziale
Gli alimenti prelevati direttamente dal frigorifero richiedono un tempo di cottura più lungo di quello degli alimenti conservati a temperatura ambiente.

Riscaldare alimenti per bambini
Per i neonati e per i bambini, si possono riscaldare facilmente gli alimenti contenuti in vasetti di vetro. Prima di riscaldarli togliere il coperchio oppure travasatene il contenuto in un altro recipiente. Dopo averli riscladati, mescolatye bene e verificate sempre che la temperatura non sia troppo elevata. La stessa cosa vale per riscaldare un biberon.

Mai le uova con il guscio
Se le uova nel forno a microonde vengono cotte con il loro guscio, possono scoppiare. Rompetele e punzecchiate iltuorlo prima di scaldarle nell'apparecchio. Gli alimenti con pelle o buccia dura (patate, pomodori, ecc) vanno sempre forati prima di cuocerli.

Niente fritti
Non essendo possibile controllare la loro temperatura, i grassi o gli olii alimentari rischierebbero di infiammarsi.

Riscaldare i liquidi
Prima di riscaldare liquidi in bicchieri o tazze, immergetevi dentro un cucchiaino di plastica per evitare che il liquido trabocchi.


Qualche consiglio in più
- Poiché gli alimenti contengono già acqua di per sé, per riscaldarli o completarne la cottura aggiungetene in quantità ridotta. In questo modo si riduce il tempo di cottura e le sostanze nutritive importanti, quali le vitamine e i sali minerali, non verranno disperse.
- Cucinare a microonde richiede pochissimo condimento, perché il sapore naturale degli alimenti si conserva. Vi consigliamo soprattutto di usare poco sale. Condite i cibi solo a cottura ultimata, così non perderanno liquidi.
- Tutti gli alimenti da cucinare a microonde dovrebbero essere sempri freschi e di buona qualità. Infatti, poiché questo tipo di cottura esalta i sapori, la qualità del prodotto è essenziale.
- Non riscaldate mai nel forno a microonde i cibi in contenitori chiusi ermeticamente: il vapore che si forma all'interno potrebbe farli scoppiare.
- Quando si scongela, si riscalda o si cuoce, è opportuno mescolare all'inizio e alla fine, in questo modo si rende omogenea la temperatura.
- È importante rispettare sempre il tempo di riposo a fine cottura. Serve infatti a rendere omogenea la temperatura all'interno dell'alimento.
- I migliori risultati si ottengono con contenitori a forma circolare o ovale, preferibilmente bassi e larghi, piuttosto che alti e stretti.
- È utile ridurre leggermente il tempo di cottura indicato per evitare di bruciare i cici. Qualora fosse necessario, potrete sempre prolungare di minuto in minuto il tempo di cottura.
- La forma e la quantità degli alimenti sono d'importanza fondamentale per stabilire il tempo di cottura. Una quantità doppia richiede quasi il doppio del tempo.


Bastano pochi secondi per...
- Ammorbidire il burro.
- Sciogliere il cioccolato o la gelatina.
- Rigenerare le brioches per la prima colazione: 2/6 secondi, avvolte in un tovagliolo di carta.
- Ammorbidire il miele cristallizzato.
- Seccare prezzemolo, basilico e altre erbe aromatiche: 2/3 minuti, tar due fogli di carta da cucina.
- Ammorbidire il gelato appena tolto dal freezer.
- Seccare avanzi di pane raffermo per farne pane grattugiato.
- Scaldare l'acqua per tè o tisane direttamente nella tazza.


Convertire le vostre ricette preferite
Con il forno a microonde è possibile preparare in pochissimo tempo i vostri piatti preferiti, basta seguire qualche piccolo accorgimento:
- ridurre il tempo di cottura del 30-50%
- ridurre al minimo grassi, aromi e spezie
- ridurre la quantità di liquido