Macchie solari: come curarle?

La comparsa di macchie solari sul viso è un fenomeno in crescita, soprattutto fra le donne, e compare ad ogni età, anche da bambini. E’ quindi molto importante fare un po’ di chiarezza su questo “fenomeno”.

Perché vengono le macchie scure?*
Molti credono che queste macchie siano causate solo dal sole. Un mito da sfatare visto che spesso queste macchie cutanee possono essere associate al semplice e naturale rallentamento del processo di rinnovamento delle cellule dell’epidermide. Ovviamente alla loro formazione può indirettamente incidere anche un "background d’esposizione", cioè quel sole preso in modo sbagliato nel corso della vita.

Altra causa della comparsa delle macchie cutanee deriva da una disfunzione ormonale, in altri casi ancora questa può essere legata all’uso di creme o profumi fotosensibilizanti.

Prima di iniziare un altro anno all’esposizione solare, è importante cercare di schiarire, o meglio eliminare, queste macchie, affinchè con l’abbronzatura non diventino ancora più evidenti. Come fare?

La cura delle macchie solari è un problema a cui va prestata molta attenzione, soprattutto se si ha la pelle chiara, dove queste sono maggiormente visibili e dove il fenomeno, se trascurato a lungo termine, può portare a conseguenze ancora più evidenti. Basti guardare le star come Angelina Jolie, che dichiara di “non esporsi mai al sole”, oppure Madonna che fa il bagno al mare con l’ombrello. Ma loro sono delle dive e questi comportamenti possono anche permetterseli. Resta il fatto che bisogna proteggersi il più possibile dal sole, perché una volta causati certi danni non si può più tornare indietro.

Dunque, cosa fare?
La prima cosa da fare, a casa, è procurarsi un buono scrub, da applicare minimo 1 volta a settimana, per togliere almeno la parte superficiale. Per i casi più gravi, chiedete al vostro medico se è possibile ricorrere con successo al fotopeeling con il laser.

Fondamentale per la cura delle macchie durante l’esposizione solare, al mare come in città, è l’applicazione di creme specifiche con vitamina C o al corbezzolo, da ricoprire poi con le classiche creme solari, così da permettere al resto della pelle di abbronzarsi normalmente e alle macchie di non scurirsi.

Viso, décolleté, mani sono i punti più colpiti e sono anche quelli in cui bisogna prestare più attenzione quando si applicano i solari.

La soluzione? Proteggere sempre ed in modo opportuno la pelle prima di esporsi al sole facendo attenzione nello scegliere prodotti di qualità e con un fattore di protezione adeguato al proprio tipo di pelle (minimo 30 Spf) ed ovviamente evitare di inondarsi di profumi&co prima di andare in spiaggia.

Leggi anche:

Abbronzatura: istruzioni per l'uso

Scottature ed eritemi solari? Soluzioni per i rimedi fai da te

Sole e gravidanza: come proteggere il pancione

Bimbi al sole, ossa più sane

L'alfabeto del Sole