La dieta anti-stancheza a prova di Primavera

“Aprile dolce dormire”…si dice così quando con l’arrivo della Primavera ci sentiamo assaliti da una stanchezza e una pigrizia improvvisa. I ricercatori alimentari hanno, però, scoperto che con una dieta ad hoc possiamo migliorare questo stato fisico, riuscendo a superare la primavera in gran forma. Per l’occasione vi proponiamo una dieta anti stanchezza, o meglio una serie di consigli per chi avverte spesso un senso di spossatezza e fatica durante la stagione primaverile.

Mantenersi sempre idratati
È ormai cosa risaputa che bere quotidianamente la giusta quantità di acqua è una delle regole d’oro della nutrizione. La disidratazione, infatti, può ridurre il flusso sanguigno a determinati organi, come ad esempio il cervello, rallentandone il corretto funzionamento e, di conseguenza, anche la vostra attività. Il consiglio è di bere circa otto bicchieri di acqua al giorno, evitando di aspettare di essere colti da un’impellente sete.

Non saltate la colazione
Appena svegli al mattino, il cervello ha bisogno di utilizzare fino al 30 per cento di calorie per iniziare la giornata. La colazione, quindi, non può mancare per garantire le giuste riserve di energia, così da impedire quel senso di letargia durante la mattinata. Questo fenomeno è particolarmente vero per i bambini, che hanno un metabolismo più elevato e riserve energetiche inferiori rispetto agli adulti. Una buona colazione include la giusta quantità di carboidrati (una focaccina o due fette di pane integrale con della marmellata senza zucchero), un frutto e un bicchiere di latte scremato.
Continuate a scoprirne di più cliccando qui!
Leggi anche

In forma con gli snack spezzafame

I 10 miti da sfatare sulle diete

Il modo migliore per perdere peso senza una dieta

Le 7 cause che provocano un aumento di peso