Il make-up per gli occhi: il trucco della seduzione

Si dice che gli occhi siano lo specchio dell’anima e un’importante arma di seduzione.

È normale, dunque, che quando iniziamo a truccarci, spesso ci soffermiamo un po’ di più sugli occhi, prestando maggiore attenzione al make-up giusto che riesca a valorizzarli.

Ecco allora qualche piccolo consiglio per correggere e perfezionare il vostro sguardo fino renderlo a prova di fascino.

Occhi ravvicinati: è essenziale mettere un make-up chiaro e luminoso nella parte interna della palpebra fino ad arrivare sotto l’arco sopraccigliare, così da creare luce e dare una sensazione di maggior “spazio” tra l’occhio e il naso. Vi consigliamo, inoltre, di sfoltire le sopracciglia nella parte interna dell’occhio così da aprire lo sguardo.
- Tracciate da metà palpebra, con una matita, una linea verso l’angolo esterno dell’occhio;
- Sfumate con un ombretto la linea della matita procedendo sempre nella stessa direzione;
- Applicate il mascara nero, soffermandosi sulle ciglia esterne dell’occhio.

Occhi distanti: come per gli occhi ravvicinati anche per quelli distanti esiste una soluzione. Naturalmente si procede esattamente in modo opposto alle indicazioni per gli occhi ravvicinati.
- Dall’interno dell’occhio si traccia una linea di matita che procede verso l’esterno ma senza mai superare l’angolo;
- Scurisci, poi, la matita con un ombretto scuro soffermandoti soprattutto sulla parte interna;
- Infine applicare il mascara, in particolar modo sulle ciglia interne dell’occhio.

Occhi piccoli: il problema degli occhi piccoli si avvicina per molti aspetti a quello degli occhi ravvicinati. Si segue, infatti, la stessa procedura, ma con qualche piccola accortezza in più.
- È molto importante avere cura delle sopracciglia, che dovranno avere una linea sottile e definita.
- È opportuno tracciare con l’eye-liner una linea che parte dall’interno fino all’esterno dell’occhio e proseguirla verso l’alto per un paio di millimetri (o fin dove preferite).
- Inoltre, quando stendete il mascara, concentratevi sull’angolo esterno così da allargare l’occhio.

Occhi sporgenti: gli occhi sporgenti si notano a primo impatto. Ma la soluzione esiste anche in questo caso. Vi consigliamo innanzitutto di armonizzare l’intero contorno dell’occhio dando voi, con una matita scura, una forma chiara e ben definita. Sfumate, poi, con un ombretto scuro la palpebra inferiore (senza esagerare) e la palpebra mobile. Il tocco finale è dato dal mascara che va applicato equamente su tutte le ciglia.

Occhi infossati: forse penserete che per gli occhi infossati non ci sia rimedio. Invece no, perché anche per questo piccolo difetto esiste la giusta soluzione.
- Come per gli occhi piccoli, anche in questo caso è di norma usare un ombretto chiaro e illuminante per mettere in risalto l’occhio. La palpebra mobile è la parte che deve emergere e, dunque, dove va applicato l’ombretto chiaro. Mi raccomando, in questa parte dell’occhio è da escludere assolutamente l’uso della matita, altrimenti il difetto non farebbe che peggiorare.
- La matita va utilizzata  solamente per il bordo inferiore, dove va applicata a partire dalla metà dell’occhio sfumando verso l’esterno.
- Applicate un ombretto di tonalità media su tutta la palpebra e scurite, poi, il bordo superiore con un ombretto più scuro. Per finire uniformate il tutto con il mascara sull’intera lunghezza.

A questo punto non vi resta altro da fare se non scegliere il vostro make-up e iniziare a truccarvi. Vedrete, con uno sguardo perfetto il successo è garantito!

Leggi anche:

Come applicare il trucco in 10 facili mosse