I 5 alimenti che ti rendono più attraente

La bellezza non ha età e a quanto pare neanche il sex appeal. L’ultima novità in tema diete e alimentazione sono gli alimenti che migliorano la bellezza e aumentano il nostro fascino.

Oltre alle costose creme per la pelle e ai vari trattamenti di bellezza, il cibo può fare la differenza, migliorando la vitalità di capelli, unghie e pelle. Perché allora non contribuire al nostro fascino anche con un’alimentazione ad hoc?

Vediamo quali sono i 5 alimenti salva-bellezza

Vitamina C




Quanto tempo e denaro abbiamo speso per nutrire il nostro corpo con creme alla vitamina C senza neanche pensare a cercarla negli alimenti? Uno studio pubblicato nel 2007 dall’American Journal of Clinical Nutrition ha scoperto che una corretta assunzione di vitamina C, diminuisce la possibilità di avere un aspetto rugoso fin da giovani. Per avere la giusta quantità di vitamina C nella vostra dieta quotidiana, provate a bere un bicchiere di succo d’arancia ogni mattina e mangiare durante il giorno alimenti come papaya, cavoletti di Bruxelles, broccoli e peperoni. Per la vostra bellezza provate con frullati dal gusto tropicale o una frittata in cui mescolare le verdure indicate; due idee gustose ma soprattutto facili da realizzare.

Ostriche



Le ostriche sono la miglior fonte naturale di zinco esistente al mondo. Pensate, sei ostriche forniscono al nostro organismo 5 volte la quantità giornaliera di zinco consigliata. Lo zinco aiuta la corretta funzionalità degli ormoni, in particolare del testosterone. È molto importante anche per la crescita, lo sviluppo, la guarigione delle ferite e stimola la produzione di collagene. Proprio per questo motivo lo zinco è un valido contributo alla tonicità della pelle e per chi soffre di problemi di acne, aiutando a prevenirla.

La bietola




La saporita e dietetica bietola è un tipo di verdura molto versatile nelle nostre ricette. La bietola è l’ideale per dare forza e vigore ai capelli oltre che alla pelle, poiché contiene quantità elevate di biotina, una particolare vitamina del gruppo B. La bietola è anche ricca di vitamine A, K e C, ovvero le vitamine associate all’ anti-invecchiamento cutaneo.

I semi di soia




Se siete amanti della cucina giapponese avrete sicuramente mangiato i semi di soia che, oltre ad essere saporitissimi, sono anche un valido aiuto per ridurre il colesterolo, il girovita e allontanano il rischio di pressione alta. Ma non solo, perché la soia essendo ricca di omega 3, è in grado di dare un aspetto radioso e luminoso. L’omega 3 contenuta nei semi di soia contribuisce a spegnere le infiammazioni dell’organismo, combatte la secchezza della pelle donandole un aspetto più giovane e radioso.

Le noci del Brasile




Le noci del Brasile sono una miniera di selenio, un minerale essenziale per la salute e la bellezza della pelle. Basta solo una piccola quantità di selenio per fornire potenti antiossidanti all’organismo che, come sappiamo, aiutano a prevenire la formazione dei radicali liberi, causa principale dell’invecchiamento cutaneo. È importante tener presente, però, di non abusare del selenio, perché può causare caduta di capelli, macchie sulla pelle e quei piccoli solchi che a volte si formano sulle unghie. Le dosi di selenio consigliate per un adulto sono di 50-55 mg al giorno.