Come dimagrire: 5 cause insolite che lo impediscono

Quando non riusciamo a dimagrire o tendiamo a prendere chili senza motivo, le cause non si nascondono sempre in una cattiva alimentazione. Se decidiamo di dimagrire, infatti, non è sufficiente eliminare calorie, zuccheri o praticare ogni giorno esercizio fisico. Una dieta, a volte, non basta a perdere i chili di troppo. Esistono, infatti, 5 cause piuttosto insolite che ci impediscono di dimagrire come vorremmo. Scopriamole di seguito.

Come dimagrire: scacciate lo stress




Lo stress può innescare una serie di meccanismi che impediscono all'organismo di dimagrire. In particolare, se parliamo di stress cronico, l'organismo aumenta la sua produzione di cortisolo e insulina.

L'appetito aumenta e si corre il rischio di incappare in un vizio di fame nervosa che spinge a mangiare snack calorici e dolci ipercalorici. L'obiettivo è quello di mantenere stabile il livello ormonale. Cercare di essere, dunque, in uno stato costante di soddisfazione così da evitare alti e bassi ormonali.

Come dimagrire: dormire le giuste ore




Quando non riusciamo a dare al nostro corpo le ore di sonno di cui ha bisogno (7-9 ore ogni notte), cerca in altri modi di compensare la mancanza serotonina e dopamina ("ormoni del benessere"). Come? Ricorrendo ad alimenti zuccherati, che rilasciano immediatamente queste importanti sostanze chimiche. Un'importante studio di Harvard ha dimostrato che le donne che dormono solamente 5 ore a notte, hanno il 32% in più di probabilità di prendere peso, rispetto a chi ne dorme almeno 7.

Come dimagrire: non mangiare velocemente




Può apparire insolito, ma mangiare troppo velocemente non aiuta affatto a dimagrire, anzi. Uno studio condotto su più di 3000 adulti giapponesi (pubblicato sul British Medical Journal) ha dimostrato che le persone solite a consumare in fretta i loro pasti, avevano il doppio delle probabilità di diventare obese, a differenza di chi invece mangia lentamente. Inoltre, la ricerca sostiene che mangiare in fretta è legato all'obesità, indipendentemente da quanto si mangia.

Come dimagrire: attenzione ai medicinali




Non è affatto raro ricorrere ad antibiotici quando abbiamo a che fare con un'infezione. Ma è possibile che i medicinali prescritti possono provocare un aumento di peso. In uno studio condotto presso la Emory University di Atlanta, i ricercatori hanno rilevato un legame tra i batteri intestinali e un aumento di peso. Gli studiosi hanno notato che i topi allevati senza una certa proteina (quella che regola i batteri intestinali) erano più pesanti rispetto ai topi che invece la possedevano. In conclusione, il risultato dello studio indica gli antibiotici come uno dei fattori determinanti per il cambiamento della flora batterica.

Come dimagrire: le insidie dei cibi light




Siete sicuri che sorseggiando una bevanda dietetica siete al riparo da grassi e calorie? Numerosi studi hanno dimostrato che i dolcificanti artificiali, in apparenza dietetici, possono interferire con la perdita di peso.

I ricercatori della Purdue University (Indiana) hanno scoperto che, topi di laboratorio alimentati con yogurt dietetico ma zuccherato con dolcificanti, hanno preso più peso, in un periodo di due settimane, rispetto a quelli che hanno mangiato yogurt con un dolcificante naturale aggiunto. Per addolcire le bevande in modo più sano e dietetico, provate ad utilizzare il miele o lo sciroppo d'acero, naturalmente da aggiungere con moderazione.