Come abbronzarsi senza scottature

Un'abbronzatura senza scottature, eritemi o macchie solari? Tutto è possibile seguendo i consigli giusti.

Riuscire ad avere un'abbronzatura splendente senza il continuo terrore di scottature o macchie solari non è più un'impresa così difficile per chi è solito incappare in questo genere di problemi.

Innanzitutto, una delle regole fondamentali è procedere per gradi. Per avere un'abbronzatura senza scottature e che duri nel tempo, è consigliabile esporsi al sole in più momenti, facendo passare due o tre giorni tra un'esposizione e l'altra. 

Non possiamo esporre, infatti, la nostra pelle per un'intera giornata ad una quantità eccessiva di raggi solari. Subirebbe uno stress inutile senza sortire l'abbronzatura sperata. Vediamo, dunque, come procedere per evitare dolorose scottature.

Controllate l'UV per un'abbronzatura senza scottature

È importante controllare l'indice dei raggi ultravioletti (UV) prima di esporsi al sole. Potrete reperire questa informazione dalla maggior parte dei servizi meteo. I raggi solari sono salutari per l'organismo perché favoriscono la formazione di vitamina D.
Ma, al tempo stesso, se presi in dosi eccessive, provocano scottature e, nel peggiore dei casi pericolosi melanomi (tumori della pelle).

L'indice UV è fissato da 1 a 10, dove 10 rappresenta il rischio massimo e 1 il minimo. Ricordate di non esporvi eccessivamente al sole con un indice UV pari a 10, evitando le ore centrali dalle 11 alle 15.

Protezione solare per un'abbronzatura senza scottature

La regola di sempre per un'abbronzatura sana e senza scottature è naturalmente quella di avere sempre con voi la crema solare. Applicate la protezione solare 15-30 minuti prima di esporsi al sole. 
Nella scelta della crema solare, prendete in considerazione sia il vostro tipo di pelle che la valutazione dell'indice UV. Nella maggior parte dei casi una crema SPF 20 può essere sufficiente. Ma se si ha la pelle chiara, o se il rating UV è molto alto - sopra 5 - prendete in considerazione una protezione più alta. Assicuratevi, inoltre, che la vostra protezione solare protegga dai raggi UVA e UVB.

Abbronzatura senza scottature? Il consiglio infallibile

È molto importante, infine, applicare la protezione solare anche 15-30 minuti dopo aver iniziato a prendere il sole, così come anche appena usciti da un rigenerante bagno in mare. Solo in questo modo riuscirete a fornire alla pelle la giusta quantità di protezione solare, evitando il rischio scottature.

Leggi anche

Come mantenere l'abbronzatura

Scottature ed eritemi solari: come curare la pelle