Capelli castani: come curarli e valorizzarli

I capelli castani sono un must della donna italiana. Per curarli e valorizzarli nel migliore dei modi basta davvero poco ma l'impegno e la costanza nella cura dei capelli castani deve diventare parte delle vostre quotidiane cure di bellezza.

Nelle passerelle e in molte campagne pubblicitarie, è possibile vedere un ritorno dei capelli castani nelle loro mille sfumature. Dal moka al bruno, fino alle varianti con riflessi mogano-ramati. I capelli castani sono un omaggio al carattere mediterraneo della donna italiana. In estate, in particolare, il colore di capelli castano si sposa perfettamente ad una lunghezza oltre le spalle, con le punte ricche di movimento e schiarite in modo naturale.



La combinazione di radici scure con punte sfumate più chiare ha creato la moda capelli degli ultimi tempi, riassumibile in un'unica parola: shatush.
Lo shatush, soprattutto applicato ai capelli castani, è stato il punto di arrivo di moltissime donne. Alla ricerca di un cambiamento glamour senza allontanarsi dal colore naturale dei capelli, lo shatush ha soddisfatto in pieno ogni desiderio ed esigenza estetica.

Capelli castano chiaro: fate lavorare il sole




Il sole rappresenta una tecnica naturale per schiarire i capelli, sia in città che al mare o in montagna. Se avete i capelli castano chiaro naturale, sfruttate al meglio i raggi solari.

Bagnate le lunghezze dei capelli con tisane alla camomilla, rabarbaro, henné, spremute di limone e arancia. Lasciatele seccare al sole. Poi applicate entro 20 minuti dei filtri protettivi UV.

Capelli castani trattati




I capelli castano scuri, se colorati ed esposti al sole senza filtri solari, schiariscono in maniera irregolare creando colorazioni rossastre, paglierine e stoppose. Se siete amanti degli effetti chiaro scuro, il consiglio è quello di proteggerli usando prodotti solari ma anche bandane e cappelli. Quando le chiome sono lunghe aumentate la protezione applicando le maschere e i trattamenti "sigilla colore" che potete trovare nelle varie linee specifiche.

Capelli castani: coccolateli




Nell'intervallo tra un colore e l'altro, il consiglio è quello di usare degli henné naturali senza pigmenti coloranti, che lucidano e contribuiscono a mantenere viva la colorazione.

Una volta al mese sono molto utili per i capelli castani degli impacchi prima dello shampoo con miele, olio di cocco puro o burro di karitè, da sciogliere a bagnomaria. Non dimenticate, poi, neanche delle applicazioni di succo di pomodoro spremuto tra shampoo e balsamo. L'ultimo risciacquo, infine, fatelo con aceto misto ad acqua.