Budokon: la disciplina del futuro

Chi ha detto che il fitness in estate viene abbandonato per andare al mare o concedersi una pausa tra un gelato e l’altro? Certo, magari qualche gelato di troppo ci sarà pure, ma sicuramente non a discapito della forma fisica e degli utilissimi esercizi di fitness.

A proposito di fitness, una delle ultime novità in arrivo dagli USA è il Budokon, un mix di arti marziali e lo yoga.
Una disciplina che, chissà per quale motivo, non si sono lasciata scappare le star di Hollywood Courtney Cox e Jennifer Aniston, le due amichette della famosa serie tv "Friends".

Budokon in giapponese (terra d’origine) significa letteralmente “cammino spirituale del guerriero”, proprio perché il budokon è una disciplina che vede l’arte del combattimento come un percorso spirituale da raggiungere attraverso la meditazione e lo yoga.

È per questo motivo che la respirazione è essenziale durante le lezioni di Budokon, che di solito hanno una durata di 75 minuti.

Il Budokon si sviluppa in una serie di esercizi di mobilità articolare da associare sempre ad una  corretta respirazione, per affrontare meglio il percorso intrapreso.

La bellezza del Budokon consiste nel vedere i più tradizionale movimenti di combattimento e di yoga alternati in una coreografia quasi di danza.
Gli esercizi di arti marziali vengono estrapolati da tecniche di Tae Kwon Do, J’jutsu e Karate e rappresentano un ottimo metodo per tonificare la muscolatura e scaricare le tensioni del corpo a ritmo di una respirazione sempre costante.

Gambe, glutei e i muscoli della parte centrale del corposono la parte muscolare che viene sviluppata e tonificata maggiormente, rendendo la vostra struttura fisica non solo più forte ma anche più elastica.

Per quanto riguarda lo yoga, invece, gli esercizi inseriti nel Budokon sono un po’ diversi da quelli dello Hatha Yoga, ovvero lo yoga più praticato in Occidente.

Le tecniche utilizzate nel Budokon sono due: l’Iyangar un tipo di yoga che punta all’allineamento del corpo e l’Ashtangar, un allenamento di yoga più dinamico e coreografico, simile ad una coreografia di danza.

Il trait d’union di una lezione Budokon è il lavoro respiratorio del diaframma e dell’addome, che continua anche nell’ultima parte della lezione, quando si arriva al rilassamento del corpo attraverso esercizi di meditazione zen.

Il Budokon sembrerebbe essere la disciplina del momento. Una tipologia di fitness molto particolare e affascinante in grado di tonificare la struttura muscolare mantenendo in forma anche lo spirito. Ma allora cosa si può pretendere di più dal fitness…anche se si siamo in estate?