Baby Food Diet: la bizzarra dieta di Hollywood

Avete mai sentito parlare della Baby Food Diet? Il nome potrebbe trarre in inganno facendoci pensare ad una dieta per bambini dal momento che è a base di omogeneizzati.

Baby Food Diet


E invece no, perché a quanto pare non ci sono limiti o confini che tengano quando si parla di diete e soprattutto di diete sperimentate dalle Star di Hollywood. Sono sempre loro, infatti, a saperne una più del diavolo e lanciare le mode non solo nell’abbigliamento ma anche in questioni alimentari…soprattutto quando si parla di diete dimagranti!

La nuova dieta di moda ad Hollywood è la Baby Food Diet, una dieta che, come già detto prima, è niente di meno che a base di omogeneizzati. Quei piccoli vasetti di cibo pensati solo per i bambini sono diventati ora il pasto preferito delle Star che vogliono dimagrire e tenersi in forma.

Un’altra stravaganza delle dive di Hollywood? Non proprio se si considera il fatto che la Baby Food Diet è stata elaborata dalla costosa e famosa personal trainer americana Tracy Anderson.

Uno stimolo in più per le dive hollywoodiane come Jennifer Aniston, Madonna, Gwyneth Paltrow, Lady Gaga, Reese Witherspoon che a quanto pare la seguono alla lettera.

Ma qual è il segreto della Baby Food Diet? Perché sono proprio gli omogeneizzati i protagonisti? Certamente questa tipologia di cibo, essendo pensata per i bambini, è priva di additivi e di grassi aggiunti, è ricca di vitamine e nutrienti vari; nella maggior parte dei casi, inoltre, gli omogeneizzati sono privi di glutine e quindi indicati anche per l’alimentazione celiaca.

Non dimentichiamo, poi, che seguendo la Baby Food Diet si ha un maggiore controllo sulle quantità di quello che mangiamo, essendo il cibo raccolto in piccoli vasetti di vetro. Un incoraggiamento in più se si lavora tutto il giorno e si è costretti a mangiare fuori casa pasti che non sempre sono come li vorremmo.

Si arriva addirittura a perdere 9 chili in 6 settimane mangiando piccoli ma più numerosi pasti durante la giornata. Si possono mangiare fino a 14 omogeneizzati al giorno, in sostituzione dei pasti e degli spuntini quotidiani. 

Per la Baby Food Diet, però, qualche pecca è d’obbligo. Seguendo questa dieta, infatti, a rimetterci sarà senz’altro il nostro gusto del mangiare dal momento che il sapore degli omogeneizzati non è così marcato. E poi, gli omogeneizzati sono stati pensati e realizzati per soddisfare le necessità energetiche e nutrizionali dei bambini che, come possiamo immaginare, hanno esigenze ben diverse da quelle degli adulti.

Una dieta la Baby Food Diet alquanto bizzarra e curiosa che, al momento non è stata completamente denigrata dai nutrizionisti purché, ovviamente, sia seguita con delle precise regole.

In fin dei conti, perché stupirci tanto di questa dieta novità “da bambini”?

La dieta di Angelina Jolie è addirittura a base di soli liquidi…non possiamo certo meravigliarci se le Star di Hollywood arrivano a rubare il cibo ai loro bambini!