Alimenti e nutrizione: la piramide alimentare ad ogni età

Si parla spesso di diete, ma poi in termini di salute è sempre la scelta migliore? Le basi di una corretta alimentazione, e dunque di una dieta alimentare equilibrata, sono racchiuse nella cosiddetta piramide alimentare. La piramide rappresenta una guida corretta ad un’alimentazione sana per giovani e anziani, tenendo ovviamente conto in quest’ultimo caso del consulto del medico.

Discorso a parte va fatto per i bambini che hanno una diversa piramide alimentare variabile soprattutto nella quantità degli alimenti.

Ma vediamo quali sono le dosi e gli alimenti consigliati dalla piramide per seguire un corretto regime dietetico adatto sia a uomini che donne.

LA BASE DELLA PIRAMIDE: Frutta e Verdura
Alla base della piramide troviamo la frutta e i vegetali, che si consiglia di mangiare tutti i giorni sia crudi che cotti. L’importante è che vengano assunti ogni giorno in cinque porzioni diverse. Questi alimenti sono molto importanti per la prevenzione di malattie cardiovascolari ma anche per la nostra linea, perchè si sa, frutta e verdure contengono veramente poche calorie.

PRIMO PIANO: Pane, Pasta, Riso, Patate e Biscotti
Evitando di mangiare insieme pane e pasta nello stesso pasto, ad ogni piatto corrispondono diverse quantità di carboidrati complessi. Vediamoli con ordine:
Pane: le porzioni consigliate sono 2 o 3 al giorno, considerando che una porzione corrisponde a 50 gr. Si può arrivare ad un massimo di 800 gr di pane a settimana.
Pasta e Riso: è consigliabile il consumo di 80 gr di pasta al giorno, fino ad un massimo settimanale di 640 gr tra pasta e riso.
Patata: 200 gr di patate due volte a settimana.
Biscotti: a differenza di quanto si possa credere, i biscotti non vanno esclusi da una corretta alimentazione. L’importante è assumerne al massimo una porzione giornaliera pari a 20 gr.

SECONDO PIANO: Carne, Pesce, Salumi, Legumi e Uova
Al secondo livello ci sono le proteine animali, ovvero tutti quei prodotti come i salumi, il pesce, le carni (meglio se bianche), uova e legumi; naturalmente da assumere in quantità diverse e stabilite.
Pesce: il pesce è molto importante nell’alimentazione quotidiana. 
É per questo che la porzione di riferimento è di 150 gr ed è consigliata un’assunzione di almeno 300 gr a settimana.
Carne: una fettina o 2 polpette da consumare 5 volte alla settimana, sono porzioni più che sufficienti.
Uovo: nell’arco di una settimana le quantità di uova raccomandate sono 2 e meglio se non vengono fritte.
Salumi: per quanto riguarda i salumi si sa, non possiamo esagerare. È per questo che si consigliano circa 150 gr a settimana, calcolando che 50 gr corrispondono più o meno a 3 fette di prosciutto o a 6-7 fette di salame a grana fina.
Legumi: Una porzione di riferimento di legumi corrisponde a circa 30g (secchi) o a 100g (freschi); si consiglia un consumo di legumi 2 volte a settimana.

TERZO PIANO: Latticini e Condimenti vari
Al terzo livello si collocano latte, formaggi, yogurt; aggiungendo poi condimenti vari come olio e burro, che possono portare il colesterolo ad alti livelli se si esagera nelle quantità. È per questo che sarebbe opportuno mangiare non più di due porzioni al giorno di latticini.
Latte: essenziale per il sostentamento delle ossa, andrebbero consumati ogni giorno 2 bicchieri di latte o un bicchiere di latte e un vasetto di yogurt.
Formaggi: anche in questo caso le porzioni vanno ben pensate, facendo una distinzione tra formaggi stagionati e formaggi freschi. Per quanto riguarda i primi la porzione cui si deve far riferimento sono 50 gr, mentre per i secondi sono 100 gr, entrambi da consumarsi non più di 4 volte a settimana.
Olio e burro: sono come tutti sanno condimenti per lo più grassi, quindi le dosi consigliate sono 10 gr per 5 volte a settimana.

QUARTO PIANO: Dolci e Alcolici
Sappiamo tutti che alcol e dolci non sono indispensabili per la nostra salute, ma sicuramente lo sono per il nostro umore! È per questo che una volta ogni tanto possiamo concederci qualche piccolo dolcetto e giusto un bicchiere di vino al giorno.

VERTICE: Acqua e Fitness
Al vertice della piramide c’è sicuramente acqua e sport da praticare tutti i giorni per smaltire il cibo nel modo più corretto possibile. Ricordate di bere almeno 8 bicchieri di acqua al giorno per depurare l’organismo da scorie e tossine in eccesso.

Rispettando questo semplice schema alimentare non ci sarà bisogno di ricorrere alle folli diete delle dive di Hollywood o a severi regimi dietetici. In fondo come dice il proverbio, è meglio prevenire che curare, no?!