Al Cinema con il Bebè

Chi l'ha detto che bisogna rinunciare al cinema qualdo si ha da poco avuto un bambino? La paura del distacco e le esigenze di allattamento quasi sempre impediscono alle neomamme di godersi un film al cinema in santa pace.

La soluzione c'è e non è poi così impossibile: basta portare i nostri piccoli con noi!

A Roma, Bologna, Padova, Sesto Fiorentino e Terni tutte le mamme appassionate di cinema con bambini da 0 a 18 mesi potranno godersi il loro film preferito in sale cinematografiche attrezzate con tutto l'occorrente: scaldabiberon, bagno e fasciatoi con pannolini. Il volume è ridotto, così da non disturbare i bambini, le luci sono basse e le carrozzine e i passeggini possono entrare in sala senza problemi.

A Roma, al cinema Aquila con la collaborazione dell'associazione Città delle mamme, sono previste due visioni ogni primo e terzo venerdì mattina del mese. L'ingresso costa €4 e l'iniziativa proseguirà fino a maggio.

A Bologna l'iniziativa chiamata Visioni disturbate è dedicata proprio a tutti i genitori che, con l'arrivo di un bambino, si sono allontanati dai cinema per non disturbare gli altri spettatori. Il sabato pomeriggio, presso il cinema Lumière, le proiezioni saranno riservate proprio ai neogenitori, che potranno lasciare passeggini e carrozzine alle casse, utilizzare i fasciatoi nei bagni e muoversi liberamente in sala.
Stesse modalità sono proposte al cinema Grotta di Sesto Fiorentino, al Cityplex di Terni e al Porto Astra di Padova.

Insomma, il cinema finalmente non è più una mission impossible, anche per chi ha infati al seguito!