alice lifestyle leonardo marcopolo

Una sosta, un week end per rallentare i ritmi della vita e assaporare le piccole cose di poca (o molta) importanza: come una passeggiata, un bosco, un formaggio, un mulino. Dove? Nel Borgo di Valcasotto

A volte c’è semplicemente il bisogno di una sosta, di una breve vacanza. Di rallentare un po’. E degustare la vita. Per questi piccolissimi break non è necessario salire su un aereo e varcare i confini. È sufficiente andare in Piemonte (vicino Cuneo), nel Borgo di Valcasotto.

Borgo di Valcasotto, un piccolo mondo antico

Il Borgo di Valcasotto è uno di quei posti “dietro l’angolo” dove è possibile trascorrere un week end rigenerante. In una valle piemontese, immerso nel verde: tra boschi, prati, pascoli e le acque del piccolo torrente Casotto.

Qui il tempo libero trascorre tra passeggiate nei boschi, camminate sulla neve (anche di notte), gite a cavallo e la possibilità di pescare nelle acque del torrente.

In questo angolo fuori dal tempo e dalle rotte turistiche più battute c’è un “piccolo mondo antico” fatto da una locanda, una bottega, un mulino e da una serie di cantine sotterranee dove viene custodito e stagionato il tesoro del Borgo di Valcasotto: i formaggi di Langa e di alpeggio prodotti da Beppino Occelli.

I formaggi di Borgo Valcasotto

Il mulino di Borgo di Valcasotto

Il mulino che si trova nel Borgo di Valcasotto risale all’epoca napoleonica (1802). Restaurato e rimesso in funzione, questo mulino funziona come un tempo: con tre grosse macine in pietra regolate attraverso meccanismi originali in ferro e legno.

 Il mulino del Borgo di Valcasotto

Borgo di Valcasotto, dove alloggiare e dove mangiare

All’interno del piccolo Borgo di Valcasotto una locanda, un ristorante e una bottega per assaggiare i prodotti del posto. Naturalmente, per prodotti locali si intende prima di tutto il burro e i formaggi prodotti da Beppino Occelli.

Una stanza della locanda del Borgo di Valcasotto

Borgo di Valcasotto: come arrivare

Come si arriva al Borgo di ValcasottoAutostrada Torino-Savona. Dall’uscita di Mondovì prendere per Briaglia-Pamparato. Oppure dall’uscita di Niella Tanaro dirigersi verso San Michele-Pamparato.

Per ulteriori info:

Borgo di Valcasotto – tel 0174 351135

Valcasotto, il Borgo dei formaggi ultima modifica: 2014-10-17T15:31:36+00:00 da