alice lifestyle leonardo marcopolo

I piatti della tradizione sono sempre i più amati. Avete mai sentito parlare, ad esempio, dello schizzotto con grasso d’oca? Lo schizzotto è una preparazione che ricorda il pan biscotto, ma molto più friabile e saporito.

Il segreto della sua estrema friabilità? Naturalmente i grassi. In particolare il grasso d’oca, un prodotto tipico della Lomellina che si ottiene dal grasso intestinale d’oca sciolto e cotto per un’ora. Una volta raffreddato, viene confezionato e aromatizzato con foglie d’alloro. Ottimo per la preparazione di prodotti di panetteria, il grasso d’oca è perfetto anche per condire le carni, alle quali dona un sapore unico e speciale.

Per conferire un gusto più pieno e rotondo allo schizzotto è molto importante anche la scelta della farina. In questo caso lo chef Massimo Quaglia utilizza la farina Petra 1 di Molino Quaglia, una tipologia di farina ottenuta da una miscela di grano tenero 100% italiano. Perfetta per tutte le tipologie di pane, i lievitati dolci di grande e piccola pezzatura, pasta sfoglia, pasta fresca all’uovo e all’acqua.

Mettiamoci subito all’opera e vediamo come si prepara il tipico schizzotto con grasso d’oca.

 

Schizzotto con Grasso d’Oca ultima modifica: 2017-03-03T12:13:24+00:00 da alicecoccia