alice lifestyle leonardo marcopolo
difficoltà:
facile
metodo di cottura:
multipla
preparazione:
15min
tempo totale:
30min
tempo di cottura:
15min

Una va, una viene…sono le zeppoline fritte di scarola e pinoli. Una ricetta dello chef Sergio Maria Teutonico da servire come finger food in vista di una festa tra amici.

Le zeppoline fritte di scarola e pinoli sono perfette anche da proporre in un ricco e fantasioso happy hour. Da stuzzicare rigorosamente con il proprio cocktail preferito.

Zeppoline fritte di scarola e pinoli ultima modifica: 2016-01-29T15:21:59+00:00 da alicecoccia
Ingredienti

Scarola : 1 cespo
Pinoli già pelati : 80 g
Acciughe : 6 filetti
Farina : 300 g
Acqua frizzante : 220 g
Pecorino grattugiato : 80 g
Lievito di birra : 5 g
Olio extravergine di oliva : q.b.
Sale : q.b.
Pepe : q.b.

Preparazione
1
Sciogliete il lievito nell’acqua; in una ciotola capiente lavorate la farina con l'acqua, unite il pecorino e mescolate accuratamente.

Coprite e lasciate lievitare la pastella fino al raddoppio del volume iniziale.
Mondate la scarola, sciacquatela accuratamente e spezzate le foglie grossolanamente.
2
Sciogliete le acciughe in una padella con un filo di olio, unite la scarola e lasciatela appassire; aggiungete i pinoli e amalgamate per bene. Spegnete e fate raffreddare, quindi unite il tutto alla pastella e mescolate ancora. Regolate di sale e di pepe.
3
Scaldate abbondante olio in una casseruola dai bordi alti; con l'aiuto di un cucchiaio, prelevate la pastella e tuffatela nell'olio per ottenere delle zeppoline.

Quando saranno ben dorate e gonfie, scolatele e fatele asciugare su carta assorbente da cucina. Aggiustate eventualmente di sale e servitele ben calde.