alice lifestyle leonardo marcopolo
difficoltà:
media
metodo di cottura:
multipla
preparazione:
30min
tempo totale:
120min
tempo di cottura:
90min

La più originale delle alternative al classico pollo ripieno, che si trasforma in gustosa terrina profumata al moscato. La terrina di pollo al moscato è un piatto che può essere proposto come antipasto ma anche come secondo piatto. Essendo un piatto raffinato e non troppo veloce da preparare, la terrina di pollo viene di solito presentata in un pranzo o una cena importante.

La terrina di pollo è una ricetta “4 stagioni” e, quindi, è possibile prepararla in qualsiasi periodo dell’anno, avendo come ingredienti per lo più carni miste macinate. In genere, è possibile trovare le terrine su tavole raffinate come quella del pranzo di Natale o delle feste importanti.

Terrina di pollo al moscato ultima modifica: 2015-11-23T12:39:05+00:00 da alicecoccia
Ingredienti

Pollo intero già disossato : 1
Lardo : 25 fettine
Vino moscato : 1/2 l
Carne di vitello macinata : 200 g
Carne di maiale macinata : 200 g
Pancarrè senza crosta : 100 g
Uova : 1
Bastoncini di carote (decorative) : 6
Cetriolini sott'aceto : 6
Latte : q.b.
Noce moscata : q.b.
Aceto di vino bianco : q.b.
Sale : q.b.

Preparazione
1
Pulite il pollo e fiammeggiatelo. Sciacquate accuratamente la pelle del pollo con un goccio di aceto, quindi asciugatelo accuratamente. Raccogliete il pollo in un recipiente, versate il vino, salate e fate marinare per almeno 8 ore.
2
Trascorso il tempo di marinatura, scolate il pollo, asciugatelo e battetelo con un batticarne. Disponete le fettine di lardo su un foglio di carta forno e adagiatevi sopra il pollo.
3
Nel frattempo, amalgamate le carni macinate con il pancarrè, ammorbidito nel latte e strizzato, l’uovo e un pizzico di sale e di noce moscata. Se possibile, passate il composto al tritacarne per renderlo più fine possibile. Disponete 2/3 del composto preparato all’interno del pollo battuto, nel senso della larghezza, avendo cura di arrivare fino ai bordi.
4
Distribuite sul composto, in modo alternato e sempre nel senso della larghezza, i bastoncini di carota e i cetriolini. Premete leggermente e ricoprite con l’impasto rimanente. Richiudete il pollo ben stretto su se stesso, ancora una volta nel senso della larghezza e partendo dalla parte del petto.
5
Una volta arrotolato, sigillate bene i bordi della carta forno e inserite il rotolo in uno stampo per terrina (lungo circa 25 cm). Schiacciatelo per fargli prendere la forma dello stampo.
6
Rivestite lo stampo con pellicola trasparente e foratela leggermente con uno stecchino. Mettete sul fuoco una brasiera, disponete all’interno lo stampo e ricoprite di acqua fino a metà; incoperchiate e fate cuocere a bagnomaria per circa un’ora e mezza.
7
Spegnete e lasciate raffreddare a temperatura ambiente, mettendo un peso sopra la terrina, quindi trasferite in frigorifero. Tagliate a fette e servite ben freddo, con contorno di verdure sott’aceto.