- Alice.tv - http://www.alice.tv -

Tasca ripiena con salsiccia, mele, castagne e prugne

Pronto in tavola presenta le ricette delle feste di Monica Bianchessi. Ricette belle da vedere e buone da gustare, di facile e veloce realizzazione per arricchire la tavola e deliziare i palati, senza passare intere giornate in cucina.

Oggi a Pronto in tavola le proposte di Monica per un menu a base di castagne, che sia semplice da preparare e veloce da realizzare, ottimo da proporre anche per il tradizionale pranzo di Natale: tasca ripiena con salsiccia, mele, castagne e prugne e per finire un delizioso dessert: la crema di castagne con gianduia e panna.

Tasca ripiena con salsiccia, mele, castagne e prugne ultima modifica: 2017-10-26T02:56:21+00:00 da

Ingredienti:

Per la preparazione

Tasca di vitello : 1 - Salsiccia fresca : 1 - Mollica di panino ammollato nel latte : 1 - Uovo : 1 - Parmigiano grattugiato : 150 g - Scalogni : 4 - Noce di burro : 1 - Marsala : 1 - Mela renetta : 1 - Castagne cotte : 100 g - Prugne secche : 80 g - Burro : 1 - Olio extra vergine di oliva : 2 cucchiai - Salvia : 1 - Rosmarino : 1 - Sale : q.b. - Pepe : q.b. -

Preparazione:


Pelate gli scalogni, tagliateli a fettine e fateli stufare con una noce di burro. Salateli e sfumate con il marsala.

In una terrina raccogliete la salsiccia con le uova, la mollica del panino, 1 uovo intero, il parmigiano grattugiato e gli scalogni glassati nel marsala.

Regolate di sale e pepe, fate cuocere una polpetta dell’impasto e tastatene il sapore, ricordate che la frutta addolcisce la farcia.

Unite la frutta tagliata a pezzetti, prendete la tasca di vitello, già tagliata dal vostro macellaio se non sapete farlo, salatela e pepatela e riempitela con l’impasto.
Chiudete i lembi e cuciteli con ago e filo.

Legate il tutto con dello spago da cucina e rosolate in una casseruola lunga e stretta, con una noce di burro e poco olio, gli aromi e il sale.

Sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco secco e infornate a 170° C per 1 ora circa, avendo cura di rigirarlo dopo 30 minuti e di controllare che l’intingolo non bruci e aggiungendo di tanto in tanto del brodo se necessario.