alice lifestyle leonardo marcopolo
difficoltà:
facile
metodo di cottura:
crudo
preparazione:
25min
tempo totale:
25min

L’antipasto ha un ruolo fondamentale a tavola. La scelta degli ingredienti e della presentazione anticipano il tema di tutto il pasto. La tartare di salmone, fragole e martini renderà chiaro da subito, ai vostri ospiti, che sono aperte le danze per una cena raffinata e curata nei minimi dettagli.

Accostamenti originali e saporiti per un’entrée semplicissima da preparare, dal gusto delicato e fresco. Il filetto di salmone, marinato a lungo nel succo di fragole e lime, acquista un aroma fruttato e dolce che si sposa perfettamente alla dadolata di fragole. Lo chef Luciano Sarzi ci svela un piccolo segreto per rendere memorabile il piatto, servire la tartare su una profumata centrifuga di cetrioli e martini dry, la nota frizzante e sofisticata per iniziare con stile.

Altre ricette per tartare di pesce

La ricetta della tartare di tonno con anguria, menta e vodka

La ricetta della tartare di spada alla sorrentina

La ricetta della tartare di polpo e patate con crema di prezzemolo

La ricetta della tartare di branzino con crema al basilico

Una ricetta a cinque stelle perfetta per stupire i vostri ospiti, la tartare di salmone, fragole e martini.

Tartare di Salmone, Fragole e Martini ultima modifica: 2016-06-20T12:33:24+00:00 da giuliagemma
Ingredienti

Salmone : 500 g
Sale : 350 g
Zucchero : 150 g
Fragole : 500 g
Lime : 1
Cetrioli : 300 g
Sedano : 300 g
Limoni : 1
Martini dry : 40 g
Olio extravergine di oliva : 50 ml

Preparazione
1
In una placchetta mischiate lo zucchero con il sale, aggiungete la buccia di un lime e 200 g di fragole frullate. Spalmate con questo composto il filetto di salmone, copritelo con la carta pellicola e lasciatelo marinare 24 ore circa in frigorifero.
2
Per il centrifugato di cetrioli
Centrifugate, (oppure frullate con un frullatore ad immersione) i cetrioli e il sedano, aggiungete il succo di limone ed il Martini dry. Emulsionate con un goccio d’olio extravergine, aggiustate di sale.
3
Dissalate il salmone lasciandolo sotto l’acqua corrente per 10 minuti circa, asciugatelo e tagliatelo a cubetti, tagliate a cubetti anche le rimanenti fragole. Condite il salmone con poco olio e le foglie di timo.
4
Disponete uno stampo cilindrico in un piatto fondo, sistematevi la tartare di salmone sulla parte bassa e la tartare di fragole sulla parte alta. Pressate in modo che sia compatta, versate la centrifuga sul fondo del piatto e decorate con fiori eduli.