alice lifestyle leonardo marcopolo
difficoltà:
facile
metodo di cottura:
multipla
preparazione:
40min
tempo totale:
50min
tempo di cottura:
10min

È tempo di funghi! Per l’occasione Alice ha pensato di offrirvi una gustosissima ricetta di pasta fatta in casa accompagnata da questo ingrediente amatissimo! E per amor degli italiani, abbiamo scelto le tagliatelle: ecco allora la ricetta delle tagliatelle ai funghi porcini!

Per prepararle bastano dei passi molto semplici e veloci, calcolando che gli unici ingredienti che ci occorrono sono uova e farina

Come pulire i funghi porcini

Per pulire correttamente i porcini, occorre innanzitutto tagliare il fondo del fungo pieno di fango, poi eliminare tutto ciò che contiene impurità (fango, foglioline ecc). Dopodichè staccate il gambo dal cappello e raschiate sia la parte inferiore che quella superiore della testa, servendovi di un coltello. Infine passate un telo umido delicatamente su tutto il fungo per eliminare residui di terra.In questa occasione potete aiutarvi con un coltellino per asportare parti ammaccate o rovinate.

Preparazione delle tagliatelle con porcini: fate imbiondire l’aglio in una padella con 2-3 cucchiai di olio (facendo attenzione che non scurisca troppo). Unite i funghi tagliati a fettine sottili e farli cuocere per una quindicina di minuti, mescolando ogni tanto con un cucchiaio di legno. Salate, pepate, insaporite con un pò di peperoncino a pezzetti e fate saltare per un paio di minuti. Lessate le tagliatelle in abbondante acqua salata. Scolate bene al dente e fatele saltare per un minuto nella padella con i funghi, dopo averle spolverizzate con prezzemolo tritato. Portate in tavola e servite, aggiungendo eventualmente un pò di grana padano grattugiato.

Qualche approfondimento sui funghi porcini

Il fungo porcino: la crescita e le specie
I funghi porcini: le ricette

Tagliatelle ai funghi porcini ultima modifica: 2013-09-30T19:48:50+00:00 da
Ingredienti
Per le tagliatelle

Uova : 3
Farina : 300 g
Acqua : q.b.
Sale : q.b.

Per il condimento

Funghi porcini : 400 g
Aglio : 1 spicchio
Prezzemolo : 1 ciuffo
Grana padano grattugiato : 40 g
Peperoncino : 1
Olio extravergine d’oliva : q.b.
Sale : q.b.
Pepe : q.b.

Preparazione
1
Innanzitutto setacciate la farina sulla spianatoia e fate la classica fontana. Rompete al centro le uova, aggiungete un pizzico di sale e sbattete le uova con una forchetta, incorporando man mano un po' di farina.
2
Quando le uova saranno incorporate alla farina, lavorate con le mani fino ad ottenere un impasto perfettamente liscio. Dategli la forma di una palla, copritelo con un canovaccio e lasciatelo riposare per 30 minuti.
3
Trascorso il tempo, riprendete l'impasto e allargatelo con il palmo delle mani sulla spianatoia leggermente infarinata, ripiegandola più volte su se stessa e tagliatela a listarelle larghe circa 12 cm. Attenzione allo spessore della sfoglia, che non deve essere troppo sottile.
4
Una volta tagliata la sfoglia, srotolare i rotolini ottenuti, stendete e lasciate asciugare su un vassoio infarinato.
5
Quando è pronta la pasta, procediamo alla pulizia dei porcini, avendo cura di non lavarli sotto l'acqua corrente per non perdere le sue proprietà. Ne bastano circa 400 gr per preparare questo piatto per 4 persone.
6
Una volta che i funghi sono pronti per essere cucinati. prepariamo il condimento per la pasta, tagliando i funghi a strisce sottili e saltandoli in padella con olio, aglio, peperoncino.