alice lifestyle leonardo marcopolo
difficoltà:
facile
metodo di cottura:
multipla
preparazione:
20min
tempo totale:
40min
tempo di cottura:
20min

Per un antipasto tradizionale dal gusto inimitabile la scelta non può che cadere sul supplì. Ce n’è per tutti i gusti ma uno dei più speciali e il supplì ai funghi. Amatissimo sfizio tipico della cucina romana, ma importato ormai in tutta Italia, il Supplì deriva il nome dall’italianizzazione del termine francese surprise, che lascia intendere appunto la squisita sorpresa conservata al suo interno. Il segreto del successo dei supplì è la cottura! La raccomandazione per un’ottima resa dei nostri supplì ai funghi è far scaldare l’olio fino a 180 °C prima di friggerli.

Ora è tutto pronto per iniziare a preparare degli squisiti e indimenticabili supplì ai funghi!

Supplì ai funghi ultima modifica: 2016-02-12T10:18:53+00:00 da giuliagemma
Ingredienti

Riso : 350 g
Champignon : 200 g
Prosciutto cotto : 150 g
Cipolla tritata : 1
Scalogno tritato : 1
Parmigiano grattugiato : 40 g
Vino bianco : 1 bicchiere
Brodo di carne : 800 ml
Tuorli : 2
Uova : 2
Pangrattato : q.b.
Farina 00 : q.b.
Olio extravergine di oliva : q.b.
Olio di semi di arachide : q.b.

Preparazione
1
In un tegame scaldate l'olio e fatevi rosolare la cipolla tritata. Unite il riso, tostatelo qualche minuto, poi sfumate con il vino bianco. Appena sarà evaporato, proseguite la cottura del risotto, aggiungendo, poco alla volta, il brodo caldo.

Qualche minuto prima di fine cottura, mantecate con il parmigiano ed i tuorli. Allargatelo su un vassoio e lasciatelo raffreddare.
2
Mondate i funghi privandoli di ogni eventuale traccia di terriccio. Tritateli grossolanamente. In una padella rosolate lo scalogno tritato nell'olio rimanente; aggiungete i funghi e fateli saltare per qualche minuto. Insaporite poi con il prosciutto ed un pizzico di sale. Tenete da parte.
3
Formate con il risotto freddo delle palline leggermente allungate; praticate a ognuna un incavo nel quale rinchiuderete una piccola porzione di funghi. Passate i supplì prima nella farina, poi nelle uova sbattute e, infine, in abbondante pangrattato.
4
Scaldate bene in padella abbondante olio di semi, tuffate i supplì, pochi per volta, e toglieteli appena saranno ben dorati. Poneteli a sgocciolare su un doppio foglio di carta assorbente da cucina. Serviteli subito.