alice lifestyle leonardo marcopolo
difficoltà:
facile
metodo di cottura:
multipla
preparazione:
20min
tempo totale:
35min
tempo di cottura:
15min

L’antipasto che porta in tavola la dolce melodia di Napoli, la sfogliatella riccia con baccalà e fagioli, cucinata a Casa Alice dal giovane chef partenopeo Alessandro Romano. Una ricetta dedicata alle sue più grandi passioni: la musica e la famiglia.

Prepariamo anche noi questa prelibatezza per rendere speciale una serata in famiglia, ricreando in poche mosse un piatto che è una vera e propria opera d’arte, nata dagli ingredienti della tradizione napoletana.

La deliziosa e fragrante sfogliatella riccia sarà il sole ripieno di morbidezza del nostro pentagramma, sul quale piccoli e speciali bottoni di baccalà segneranno una dolce melodia.

Creiamo subito il nostro piatto speciale, la sfogliatella riccia con baccalà e fagioli dello chef Alessandro Romano.

 

 

Sfogliatella Riccia con Baccalà e Fagioli ultima modifica: 2016-03-07T18:01:57+00:00 da giuliagemma
Ingredienti

Tappi di sfogliatella riccia : 4 tappi
Scarola intera : 1
Olive nere denocciolate : 50 g
Capperi dissalati : 20 g
Filetto di baccalà : 250 g
Fagioli cannellini : 200 g
Aglio : 2 spicchi
Acquerello di nero di seppia : q.b.
Olio extravergine di oliva : q.b.
Basilico : q.b.
Rosmarino : q.b.

Preparazione
1
Pulite e spezzettate con le mani le foglie di scarole. Soffriggete in un tegame con olio e aglio, le olive nere denocciolate e i capperi dissalati.

Aggiungete le foglie di scarola e lasciate appassire per 5 minuti circa fino ad ottenere una verdura croccante. Lasciate raffreddare il tutto.
2
Cuocete i cannellini, precedentemente lasciati a bagno 24 ore, in acqua abbondante per circa 1 ora e mezza. Appena cotti soffrigete una metà dei fagioli con aglio, olio e rosmarino e frullateli al minipimer, quindi mischiateli all'altra metà.
3
Srotolate i tappi delle sfogliatelle ricce di pasta sfoglia aiutandovi con la punta delle dita spingendo i lembi verso l'interno fino ad ottenere una sorta di cornucopia che andrete a farcire con le scarole ripassate. Chiudete sigillando la parte superiore della pasta sfoglia e cuocete a 200° C per 20 minuti.
4
Mentre le sfogliatelle sono in forno, preparate dei tournedos con il filettone di baccalà ottenendo dei pezzi tondi con la pelle.

Cuocete in padella con un filo di olio il baccalà, scottandolo prima dal lato della pelle e poi in forno per 6 minuti.
5
Composizione e decorazione del piatto
Con un pennellino disegnate col nero di seppia un pentagramma musicale di 5 righe, 4 spazi, la chiave di violino 2 note musicali: il re e il sol. Disponete sulle 2 note musicali cerchiate con il nero di seppia i due tournedos di baccalà.

La zuppetta di cannellini e la crema sull'altro lato del piatto e adagiate sopra la sfogliatella. Per decorare qualche fogliolina di basilico e il tarallo sbriciolato.