Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per monitorare e inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Proseguendo con la navigazione accetti la nostra politica riguardante l'uso dei cookies. Maggiori dettagli possono essere letti nella nostra privacy policy. OK Privacy Policy

Accedi con

oppure
Ti saranno inviate le istruzioni per recuperare la password all'indirizzo email fornito
Registrandoti, aderirai alla nostra Privacy Policy

Bistecca alla Fiorentina: la Bistecca Più Famosa d’Italia

Il procedimento per realizzare una squisita bistecca alla Fiorentina

Bistecca alla Fiorentina: la Bistecca Più Famosa d’Italia

Categorie

La Bistecca alla Fiorentina è un secondo piatto famosissimo nel mondo grazie alla sua prelibatezza.

Ingredienti

Presentazione

Condividi

Tutti i segreti per una perfetta bistecca alla fiorentina

La fiorentina è il piatto tipico di Firenze e consiste in un taglio alto, compreso di osso, di carne di vitellone o scottona che deve essere rigorosamente cotto al sangue sulla brace o sulla griglia.

Si dice che la bistecca di fiorentina si cucina sin dai tempi dei Medici, quando durante la festa di San Lorenzo, ricorrente ogni 10 agosto, per tutta la città era usanza cucinare quantità di carne di vitello, in grandi falò.

Oppure secondo un’altra versione furono gli inglesi a far conoscere la cottura delle bistecche durante i loro soggiorni a Firenze, i fiorentini poi usarono quanto appreso per carni da loro allevate.

L’originalità della fiorentina è resa grazie alla cottura, bisogna operare sulla carne senza condimento e deve essere girata una volta sola sulla brace e infine va cotta sulla parte dell’osso per massimo sette minuti.

Ingredienti

Regola Porzioni:
1,3 kg Vitellone possibilmente di razza
Olio extravergine di oliva a piacere
Sale
  • 20 min
  • 2 Porzioni
  • Facile
  • Alla griglia o alla brace

Procedimento

Passo 1
Segna come Completato

Prima di cucinare la costata, tenetela fuori dal frigorifero per diverse ore: la temperatura del cuore dovrà essere uguale a quella esterna.
Preparate una brace utilizzando legna di quercia, castagno o faggio. Una volta calda, adagiate sopra una gratella, a circa 20 cm dalla brace, e lasciate arroventare.

Passo 2
Segna come Completato

Aiutandovi con delle pinze, disponete sopra la carne e fatela cuocere 4-5 minuti per lato (giratela sempre con le pinze per evitare di bucarla e far fuoriuscire i suoi succhi).
In questo modo otterrete una cottura al sangue, con una carne molto morbida e saporita. Una cottura più lunga, la renderebbe stopposa.

Passo 3
Segna come Completato

Trasferite la carne su un tagliere, conditela con un pizzico di sale ed eventualmente un filo di olio a crudo, e tagliatela a fettine. Portate in tavola e servite.

Categorie

154 Visualizzazioni
154 Visualizzazioni
  • 20 min
  • 2 Porzioni
  • Facile
  • Alla griglia o alla brace

Condividi sui tuoi canali social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

Regola Porzioni:
1,3 kg Vitellone possibilmente di razza
Olio extravergine di oliva a piacere
Sale
Bocconcini di Nespole alla Spigola Marinata
precedente
Bocconcini di Nespole alla Spigola Marinata
Aguglia Marinata con Cipolla di Tropea
seguente
Aguglia Marinata con Cipolla di Tropea