alice lifestyle leonardo marcopolo
difficoltà:
facile
metodo di cottura:
in tegame
preparazione:
5min
tempo totale:
35min
tempo di cottura:
30min

Minestra o risotto? Perchè scegliere, chef Nalon ci offre entrambi con la gustosa ricetta originale dei risi e bisi alla veneta.

Nel cuore della Repubblica Marinara di Venezia prende vita la storia di questo piatto, protagonista della tavola in laguna da più di cinquecento anni. Servito al Doge per la festa del Santo Patrono, risi e bisi ha viaggiato per mare, insieme alle flotte della Serenissima, fino in Libano. Ciò che lo rende ancora più affascinante è il fatto che, nonostante fosse servito in occasioni ufficiali, gli ingredienti erano disponibili in tutti i mercati, a portata di tasca anche dei popolani, un piatto che riuniva idealmente le classi sociali.

Consigli dello chef per un piatto di risi e bisi da manuale

La ricetta originale prevede l’utilizzo di piselli di dimensioni diverse così che, quando quelli più grandi raggiungeranno la cottura, i piccoli saranno ormai sformati in una deliziosa e colorata purea verde. L’inconfondibile caratteristica è che deve muoversi nel piatto quando si trasporta.

Una ricetta semplice dal sapore accogliente e delicato, i risi e bisi alla veneta di chef Nalon sono perfetti da preparare a pranzo.

Risi e Bisi alla Veneta ultima modifica: 2016-05-04T10:42:16+00:00 da giuliagemma
Ingredienti

Riso Vialone nano : 350 g
Brodo vegetale : q.b.
Piselli freschi : 350 g
Cipolla bianca : 60 g
Olio extravergine di oliva : 50 g
Prezzemolo tritato : q.b.
Sale : q.b.
Acqua : q.b.

Per la mantecatura

Burro : 40 g
Parmigiano : 50 g
Pepe fresco : q.b.

Preparazione
1
Per i piselli
Mettete in una casseruola l’olio, i piselli, la cipolla bianca fresca tagliata a pezzetti sottili, il prezzemolo tritato, poca acqua.

Cucinate per circa 12/15 minuti fino all'assorbimento completo dell'acqua, quindi sistemate di sale.
2
Per i risi e bisi
Unite ai piselli il riso vialone nano, aggiungete il brodo poco alla volta, raggiungendo quasi la cottura. Spegnete il fuoco e mantecate con burro, parmigiano grattugiato, un po' di pepe fresco di macina.

Diluite con il brodo quanto basta, in modo che risulti morbido, sugoso, all’onda e un po’ liquido.