Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per monitorare e inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Proseguendo con la navigazione accetti la nostra politica riguardante l'uso dei cookies. Maggiori dettagli possono essere letti nella nostra privacy policy. OK Privacy Policy

Accedi con

oppure
Ti saranno inviate le istruzioni per recuperare la password all'indirizzo email fornito
Registrandoti, aderirai alla nostra Privacy Policy

Candele Spezzate all’Amatriciana

Le Candele Spezzate all’Amatriciana, un primo piatto derivata dalla tipica commistione mare e monti

Candele Spezzate all’Amatriciana

Un primo piatto facile ma saporito allo stesso tempo, le candele spezzate all'amatriciana

Ingredienti

Presentazione

Condividi

Siamo pronti per gustare le Candele Spezzate all’Amatriciana

Le candele spezzate all’amatriciana sono un primo piatto di pesce al contrario di quanto potrebbe apparire a prima vista. Infatti, accanto al guanciale che dà la connotazione di Amatriciana al piatto, è presente lo sgombro sfilettato.

Risulta pertanto una classica preparazione mare e monti adatta quindi sia ad un pranzo di pesce che di terra. Si tratta di una pasta asciutta tutto sommato povera ma non per questo di scarsa qualità, anzi.

Si mescolano alla perfezione i diversi sapori e le diverse tonalità di colore, per una pietanza semplice ma dal grande gusto e capace di fornire grandi soddisfazioni, a chi la mangia e a chi la prepara.

L’abbinamento vinicolo per l’occasione suggerisce un vino bianco fresco e dai toni non forti, per non andare a sovrastare eccessivamente i sapori del pesce e la croccantezza del guanciale assimilabile ai più noti ziti.

Ingredienti

Regola Porzioni:
g Pasta tipo candele
240 g Sgombro filetti già puliti
160 g Guanciale in una fetta unica
300 g Passata di pomodoro
1 Prezzemolo
20 g Pecorino
q.b. Olio extravergine di oliva (preferibilmente delle colline pontine)
q.b. Sale
  • 30 min
  • 4 Porzioni
  • Facile

Procedimento

Passo 1
Segna come Completato

Tagliate a dadini, separatamente, il guanciale e lo sgombro; in una padella scaldate un filo di olio, mettete il guanciale e fatelo rosolare dolcemente. Aggiungete lo sgombro e lasciate insaporire per circa due minuti, quindi unite la passata di pomodoro e fate cuocere per una decina di minuti.

Passo 2
Segna come Completato

Lessate le candele in abbondante acqua salata; scolatele molto al dente e versatele in padella, quindi portate a cottura e fate mantecare (se necessario, aggiungete un goccio
di acqua di cottura della pasta). Spolverizzate con il pecorino grattugiato e impiattate.
Profumate con il prezzemolo e servite.

260 Visualizzazioni
260 Visualizzazioni
  • 30 min
  • 4 Porzioni
  • Facile

Condividi sui tuoi canali social:

Oppure copia e condividi questo url

Ingredienti

Regola Porzioni:
g Pasta tipo candele
240 g Sgombro filetti già puliti
160 g Guanciale in una fetta unica
300 g Passata di pomodoro
1 Prezzemolo
20 g Pecorino
q.b. Olio extravergine di oliva (preferibilmente delle colline pontine)
q.b. Sale
Tagliatelle alle Erbe Aromatiche con Pomodori al Forno
precedente
Tagliatelle alle Erbe Aromatiche con Pomodori al Forno
I Tortelli di San Lazzaro
seguente
I Tortelli di San Lazzaro