alice lifestyle leonardo marcopolo
difficoltà:
facile
metodo di cottura:
in forno
preparazione:
30min
tempo totale:
55min
tempo di cottura:
25min

Come dire di no alla pizza lucana? Il maestro pizzaiolo Antonino Esposito ci insegna a preparare la vera pizza lucana, una pizza preparata con ingredienti sani e genuini come i pomodorini del piennolo, il pesto di basilico e noci fatto in casa, le olive di Ferrandina e arricchita dal gusto del pecorino di Filiano.

La pizza lucana è una specialità della tradizione, da provare almeno una volta nella vita. Una pizza dalla base bianca condita con un mix di sapori che non stancano mai di farci venire l’acquolina in bocca. Che ne dite, stasera a cena provate con noi la pizza lucana?

Pizza Lucana ultima modifica: 2016-09-15T12:33:12+00:00 da alicecoccia
Ingredienti
Per l'impasto (dosi per 6-8 pizze)

Acqua naturale mediamente dura : 1 l
Farina (60% di farina 00 e 40% di farina 0) : 1,6-1,7 kg
Sale marino : 50 g
Lievito madre (o da 1 a 3 g di lievito di birra fresco) : 230 g

Per la farcitura (dosi per 1 pizza)

Mozzarella di bufala lucana : 80 g
Pomodorini del piennolo : 50 g
Pesto di basilico e noci : 30 g
Polvere di peperone di Senise : q.b.
Olive infornate di Ferrandina : q.b.
Scaglie di pecorino di Filiano : q.b.
Basilico : 1 ciuffo

Preparazione
1
Stemperate il sale in 1 l di acqua. Aggiungete il 160-170 g di farina e amalgamate. Unite il lievito e lavorate ancora. Versate a pioggia la farina rimasta e lavorate fino a ottenere un impasto omogeneo.
2
Coprite e lasciate riposare per almeno 2 ore a temperatura ambiente (prima lievitazione). Trascorso il tempo, riprendete l’impasto e dividetelo in panetti di circa 250 g ciascuno, quindi lasciateli lievitare per altre 10-12 ore a temperatura ambiente.
3
Prendete un panetto e stendetelo in una sfoglia rotonda spessa circa 1/2 cm. Farcite con la mozzarella, tagliata a fette, e pomodorini, fatti a spicchi; infornate al massimo calore e fate cuocere per 20-25 minuti.

Levate, completate con il pesto, le olive, la polvere di peperoni, le scaglie di pecorino e qualche fogliolina di basilico, e servite.