alice lifestyle leonardo marcopolo
difficoltà:
media
metodo di cottura:
in tegame
preparazione:
30min
tempo totale:
60min
tempo di cottura:
30min
Categorie: Sughi e Conserve  

Le pesche sciroppate, un must intramontabile! Sciroppare la frutta è un ottimo modo per avere a disposizione tutto l’anno quei prodotti che in altri periodi non sono reperibili.

È possibile consumarla così com’è oppure utilizzarla nella preparazione di torte e crostate. Potete seguire il procedimento qui indicato per quasi tutti i tipi di frutta: ananas a fette, prugne spaccate a metà, mele a pezzetti, oppure una bella macedonia!

Imma Gargiulo

Pesche sciroppate ultima modifica: 2013-08-20T09:00:54+00:00 da alicecoccia
Ingredienti
Per le pesche sciroppate

Pesche gialle di piccole dimensioni : 1 kg
Zucchero : 300 g
Acqua : 1 l

Preparazione
1
Per prima cosa si prepara lo sciroppo con l’acqua e lo zucchero. Si pongono entrambi gli ingredienti in una pentola su fuoco basso. Far sciogliere lo zucchero e mescolando continuamente portarlo ad ebollizione. A questo punto toglierlo dal fuoco e farlo raffreddare.
2
Mentre lo sciroppo raffredda pelare le pesche. Inciderle alla base e tuffarle in acqua che bolle per 1 minuto. Prelevarle con una schiumarola e tuffarle in acqua e ghiaccio. Questo aiuterà a far staccare  con facilità la buccia.
3
Fatto questo incidere le pesche per metà e facendo pressione e girandole le due metà in direzioni opposte dividerle a metà.

Eliminare il nocciolo dalle pesche ed inserirle in vasi con imboccatura larga.

Aprire qualche nocciolo e prelevare le mandorle racchiuse. Sbollentarle e pelarle. Inserire anch’esse nei vasi, daranno una nota particolare allo sciroppo.
4
A questo punto completare i vasi versandovi lo sciroppo di zucchero.

Delicatamente con una paletta muovere leggermente le pesche nei vasi per far uscire eventuali bolle d’aria. Dopo un’oretta, se il livello del liquido non è sceso chiudere ermeticamente i vasi e sterilizzarli.
5
Porre uno strofinaccio sul fondo di una pentola alta ed inserire i vasi avvolti in strofinacci. Riempire d’acqua fino ad un paio di centimetri al di sopra dei vasetti e portare a bollore. Dal bollore lasciare sobbollire su fuoco medio per 30 minuti.
Trascorso questo tempo spegnere la fiamma e lasciare freddare prima di prelevare i vasi dall’acqua.