- Alice.tv - http://www.alice.tv -

Mezzelune verdi al salmone e finocchio

Pasta fresca ripiena: un grande classico da sfoggiare nelle serate o nei pranzi importanti, come appunto il pranzo e la Vigilia di Natale o di Pasqua. L’importante nella pasta fresca, oltre ad una pasta sfoglia tirata per bene, è sicuramente il ripieno.

La nostra Cristina Lunardini ci offre sempre moltissime idee per preparare delle ricette ricche di gusto e fantasia. Un esempio sono le mezzelune verdi al salmone e crema di finocchio, un piatto che non potete lasciarvi sfuggire per nulla al mondo.

Mezzelune verdi al salmone e finocchio ultima modifica: 2015-11-17T16:49:17+00:00 da alicecoccia

Ingredienti:

Per la pasta

Farina 0 : 250 g - Farina di semola : 50 g - Purea di spinaci : 80 g - Uova : 2 -
Per il ripieno

Salmone già pulito : 400 g - Aneto : 1 rametto - Robiola : 150 g - Sale : q.b. - Pepe : q.b. -
Per il condimento

Finocchi : 2 - Panna fresca : 250 ml - Burro : 30 g - Parmigiano : 30 g - Aneto : q.b. - Sale : q.b. - Pepe : q.b. -

Preparazione:


Per la pasta
Miscelate le due farine e fate la classica fontana; unite al centro la purea di spinaci e le uova, e impastate energicamente fino a ottenere un composto sodo e omogeneo; formate una palla, avvolgetela con pellicola trasparente e fate riposare per mezz’ora.

Nel frattempo preparate il ripieno: con un mixer da cucina frullate il salmone con la robiola; unite l’aneto, tritato finemente, e aggiustate di sale e di pepe; coprite e trasferite in frigorifero.

Per il condimento
Sciacquate e mondate i finocchi, quindi tagliateli a spicchi e lessateli in acqua bollente. Con un mixer da cucina frullateli con la panna, il burro e il parmigiano fino a ottenere una crema omogenea e molto fluida (se occorre, diluite con l’acqua di cottura dei finocchi); aggiustate di sale e di pepe.

Trascorso il tempo di riposo, tirate la pasta in una sfoglia abbastanza sottile e con un tagliapasta tondo di 5 cm di diametro ricavate tanti dischetti.

Distribuite al centro il ripieno e chiudete a mezzaluna sigillando bene i bordi (se la pasta dovesse asciugarsi, inumidite i bordi con un goccio di acqua).

Lessare le mezzelune in abbondante acqua leggermente salata, scolatele e fatele saltare in una padella con la crema di finocchi. Impiattate, profumate con l’aneto tritato e servite.