alice lifestyle leonardo marcopolo
difficoltà:
facile
metodo di cottura:
multipla
preparazione:
15min
tempo totale:
45min
tempo di cottura:
30min

Un’idea leggera, vegetariana e super gustosa per accompagnare un secondo piatto o per presentare un menù dai sapori caldi. Lo chef Sergio Maria Teutonico ci insegna a preparare uno spettacolare flan di porri e ravanelli. Siete dei nostri?

Flan di porri e ravanelli ultima modifica: 2015-06-15T11:30:24+00:00 da
Ingredienti

Ravanelli grandi : 2 mazzi
Porri : 2
Uova : 4
Grana grattugiato : 100 g
Vino bianco secco (a temperatura ambiente) : 100 g
Aglio : 1 spicchio
Noce moscata in polvere : q.b.
Curcuma in polvere : q.b.
Olio extravergine di oliva : q.b.
Sale : q.b.
Pepe : q.b.

Preparazione
1
In una padella fate saltare i porri, puliti e affettati sottilmente, con l’aglio e un filo di olio; aggiungete le foglie dei ravanelli e fatele appassire (se necessario, bagnate con mezzo bicchiere di acqua).
2
Una volta cotto, spegnete e lasciate intiepidire, quindi con un mixer a immersione frullate fino a ottenere una purea omogenea. Incorporate gli albumi, un pizzico di noce moscata e il grana grattugiato. Regolate infine di sale e di pepe.
3
Lavate accuratamente i ravanelli e tagliateli a lamelle molto sottili; ungete gli stampini per flan e foderateli con le fettine di ravanello disponendole con cura come se fossero “squame di pesce”. Versate al centro il composto di porri e fate cuocere in forno a bagnomaria a 170 °C per circa 25 minuti.
4
Nel frattempo in una ciotola, sempre a bagnomaria, montate i tuorli con un pizzico di curcuma e di sale. Quando il composto sarà gonfio e spumoso, versate a filo il vino e proseguite a lavorare fino a ottenere uno zabaione cremoso e ben addensato. Sfornate i flan e lasciateli intiepidire, quindi sformateli e serviteli con lo zabaione.