- Alice.tv - http://www.alice.tv -

Anelli di calamari impanati (non fritti)

Gli anelli di calamari siamo abituati a vederli e mangiarli fritti in pastella, da soli o nel classico fritto misto di pesce.
Il fritto ha sempre il suo fascino..è vero, ma se la panatura è originale, saporita e creativa come in questa ricetta della “cuoca a domicilio” Maria Elena Curzio, gli anelli di calamari sono squisiti anche semplicemente passati in forno.
In questa ricetta la panatura è a base di paprica, farina di polenta e scorza di limone grattugiata. Pochi minuti in forno, una presentazione orginale (come in questo caso, all’interno di una coppa da champagne) e il secondo (light e raffintato) è servito!

Anelli di calamari impanati (non fritti) ultima modifica: 2015-02-15T10:46:16+00:00 da alicecoccia

Ingredienti:


calamaro (già pulito) : 300 g - paprica piccante : 2 cucchiai - farina per polenta : 2 cucchiai - limone : 1 - olio extravergine d'oliva : q.b. - sale e pepe : q.b. -

Preparazione:


Miscelate la paprica e la farina per polenta, e profumate con la scorza grattugiata del limone.
Tagliate il calamaro ad anelli, ungetelo con un filo di olio e passatelo nella panatura preparata in precedenza.


Disponete i calamari in una teglia, rivestita con carta forno, e condite con un pizzico di sale.
Infornate a 200 °C e fate cuocere per circa 15 minuti. Appena saranno ben dorati, levate e mettete i calamari in due coppe per spumante. Portate in tavola e servite.