alice lifestyle leonardo marcopolo

A Carnevale ogni ricetta vale? Se tutto è concesso, allora perché non viziarci con gli irresistibili dolci della tradizione? Tutto è cominciato con un viaggetto di Cristina Lunardini a Roma e una scorpacciata di bombe e ciambelle  in una pasticceria-cult della Capitale, per queste e svariate altre leccornie!

Il seguito è stato deciso dalla stagione: difatti, se parliamo di golosità carnevalesche, cosa vi viene in mente? Le castagnole, tipiche della Romagna e del Lazio. Conosciute anche con altri nomi, come zeppole o tortelli milanesi, a seconda della regione d’Italia in cui vengono preparate, queste piccole dolcezze hanno la forma delle castagne (da qui appunto il nome) e si contraddistinguono per la morbidezza e l’incredibile bontà, semplici o ripiene che siano.

E poi le frittelle, d’ogni genere e misura, e gli immancabili bomboloni (o “bombe”, alla romana) e ciambelle, con crema, cioccolato e deliziosi granellini di zucchero sopra. Praticamente irresistibili!

I dolci di Carnevale di Cristina Lunardini

Bomboloni alla crema
Frittelle al miele e noci
Caramelle alle mandorle
Castagnole con la crema pasticcera

Cristina Lunardini e le sue delizie di Carnevale ultima modifica: 2013-09-30T10:08:01+00:00 da