alice lifestyle leonardo marcopolo

Sebbene secondo la consuetudine sulla tavola del pranzo di Natale abbondino i piatti a base di carne, come le paste ripiene, i timballi, gli arrosti e i brasati, capita sempre più spesso di dover prevedere un’alternativa vegetariana per uno o più ospiti che non mangiano la carne.

A questo punto nulla ci vieta di pensare per il pranzo di Natale un menu interamente vegetariano che sia però così ricco e vario da non far rimpiangere a nessuno dei commensali l’opulenza delle portate a base di carne. Più facile a dirsi che a farsi? Sbagliato! Ecco il menu vegetariano per il pranzo di Natale che la redazione ha assemblato con il prezioso contributo dei food blogger di Alice.

Menu per il pranzo di Natale – Antipasti

Anche per questo menu, come per quello della cena della vigilia, abbiamo due diverse proposte di antipasto, entrambi naturalmente vegetariani ed entrambi squisiti (oltre che economici).  Sia per la salvia fritta in pastella che per le polpette di miglio e melanzane vale la stessa regola: preparateli pure con un pò di anticipo rispetto all’arrivo dei vostri ospiti (non troppo prima nel caso del fritto) e scaldate molto velocemente prima di portare in tavola. Piaceranno a tutti!

Pranzo di Natale, l’antipasto di Barbara Ciorba

È la nostra amica blogger Barbara Ciorba (“Una tappa in cucina”) l’autrice del primo dei due antipasti per il pranzo di Natale che abbiamo deciso di proporvi: la salvia fritta in pastella. Non è l’unica delle nostre blogger ad essersi cimentata con questa ricetta, che è davvero alla portata di tutti, ma sfiziosa e irresistibile. Barbara è però quella che ha presentato il piatto nel modo più accattivante (e senza aggiungere ingredienti come le alici o il prosciutto, che avrebbe reso il piatto poco adatto a un menù vegetariano). Clicca sulla foto per la ricetta.

Salvia fritta

Pranzo di Natale, l’antipasto di Ornella Macor

Arriva da Trieste la seconda proposta di antipasto per questo menù vegetariano pensato per il pranzo di Natale. Si tratta delle polpettine di miglio e melanzane da (“Food, pleasure and wine”). L’abbinamento dei sapori vi sorprenderà e incontrerà certamente il gradimento dei vostri ospiti. L’abbinamento consigliato dall’autrice della ricetta è quello con delle bollicine rigorosamente italiane, magari un buon Franciacorta. Clicca sulla foto per la ricetta.

Polpette di miglio e melanzane

Menu per il pranzo di Natale – Primo piatto

Continuiamo la carrellata di proposte vegetariane per il menu natalizio con un primo piatto di grande classe, delicato e d’effetto: il timballo di tagliolini con porri, brie e noci di Lucia Zolferino (“Cucinare a ritmo di blues”). I tagliolini sono all’uovo  rigorosamente e fatti in casa, come si conviene per occasioni speciali come questa. La ricetta è un pò più laboriosa di una semplice pasta asciutta, ma anche qui: niente panico! Preparate il timballo la mattina e infornate 20-25 minuti prima di portare in tavola, scegliendo magari una bella pirofila natalizia.

Tagliolini ai porri e noci

Menu per il pranzo di Natale – Secondo piatto

E siamo finalmente al secondo. Un secondo piatto che (è proprio il caso di dirlo) non è nè carne, nè pesce…ma assolutamente vegetariano. Abbiamo selto di proporvi la parmigiana di zucca della nostra amica blogger Simona (“La pasticcera matta”). Per prepararla, oltre alla zucca, vi serviranno soltanto mozzarella, grana e pochi altri semplici ingredienti. Vedrete, non rimpiangerete per nessun motivo l’arrosto.

Parmigiana di zucca

Menu per il pranzo di Natale – Contorno

Seppure senza carne nè pesce, il nostro pranzo di Natale è stato fin qui decisamente ricco. Per il contorno ci siamo orientati verso qualcosa di fresco, che somigliasse a un’insalata ma superasse il concetto del semplice mix di verdure crude: ecco allora i finocchi brasati con cipolle e olive della nostra amica blogger Pinella (“Cannella & Cannelloni”), che ci ha convinti, pur nella estrema semplicità della presentazione.

Finocchi brasati

Menu per il pranzo di Natale – Dessert

Dopo tante pietanze salate, è arrivato il momento del dolce. E che dolce! Poteva forse mancare, nel contesto di un menu totalmente vegetariano, un dolce a forma di albero? (anzi, di tronco. Anzi, di tronchetto). La risposta è NO. Ecco perchè è stato quasi naturale che la scelta ricadesse sul lussurioso tronchetto con crema di castagne e cioccolato di Daniela Neglia (“Sapori di Casa”), colei che ha inaugurato nel giugno 2013 la piattaforma di food blogger di Alice.

Tronchetto di Natale

Da parte della redazione di Alice, un ringraziamento speciale a tutti i food bloggers che ci deliziano ogni giorno con le loro ricette e che ci seguono con tanta passione.

Pranzo di Natale, menu vegetariano dei food blogger di Alice ultima modifica: 2014-12-05T00:11:28+00:00 da