alice lifestyle leonardo marcopolo

Una manciata di prezzemolo è un pugno d’oro. Così dice un vecchio proverbio che, come tutti i detti popolari, non sbagliano mai. Il prezzemolo, utile se non essenziale in cucina per numerosi piatti salati, è una pianta dalle spiccate proprietà terapeutiche. È usato per combattere stitichezza, difende l’organismo da cellule cancerogene, ha proprietà anticancro ed è ricco di flavonoidi che proteggono l’organismo dai radicali liberi. Ma conosciamo meglio il prezzemolo nei suoi vari aspetti…

Prezzemolo: fa bene perché…

foto prezzemolo

Il prezzemolo è una pianta ricca di vitamina A, B, C, ferro, calcio e altri preziosi sali minerali. È antianemico, stimola la digestione e la funzionalità renale, rappresentando un ottimo diuretico. Le foglie pestate del prezzemolo, inoltre, sono calmanti e antisettiche per contusioni, ferite o punture di insetti.

Come si coltiva il prezzemolo?

foto prezzemolo

Il prezzemolo non è una pianta troppo esigente, cresce bene anche in vaso sul davanzale. Se piantato in una cassetta piuttosto grande, il prezzemolo darà “raccolti” per tutta l’estate. Per coltivarlo al meglio, il terriccio deve essere di medio impasto, ricco di sostanza organica e ben drenato.

La semina del prezzemolo

foto prezzemolo

Con la Luna calante in vari momenti dell’anno, a partire dalla primavera, il prezzemolo può essere seminato senza alcun problema. Come coltivare il prezzemolo? Ve lo spieghiamo subito: si interra il seme a circa 0,5-1 cm di profondità. Semine troppo anticipate provocano, causa freddo, una crescita lenta, mentre semine estive possono richiedere di mantenere il terreno fresco, coprendolo con sacchi o teli ombreggianti.

Raccolta e conservazione del prezzemolo

foto prezzemolo

Si raccolgono le foglie del prezzemolo tagliandole o staccandole dalla base. Le piante continuano a crescere permettendo una raccolta prolungata. I gruppi troppo fitti si possono diradare lasciando circa 3-4 cm di distanza. In cucina il prezzemolo si utilizza fresco: se essiccato, infatti, perde tutto il suo profumo. In alternativa potete surgelarlo.

Curiosità sul prezzemolo

foto prezzemolo

Avete deciso di spostare il prezzemolo in un vaso più grande e state pensando di trapiantarlo? Pessima idea. Alcuni detti popolari sostengono che trapiantando il prezzemolo si farebbe entrare il diavolo nell’orto. Se, invece, lo mangiate è in grado di stimolare il desiderio amoroso e la fertilità. O almeno così si crede.

Le controindicazioni del prezzemolo

foto prezzemolo

Il prezzemolo, però, come tutte le piante ricche di sostanze e proprietà, deve essere assunto con le dovute precauzioni. Pare, infatti, che il prezzemolo sia proibito alle donne in stato di gravidanza, poiché potrebbe stimolare le contrazioni uterine. È sconsigliato anche nel periodo dell’allattamento e per le persone che soffrono di disturbi renali di natura infiammatoria. Il motivo sta nel fatto che il prezzemolo contiene dei componenti attivi che potrebbero alterare le funzioni del fegato.

Articolo realizzato in collaborazione don L’Almanacco di BARBANERA

Ortaggi benefici: il prezzemolo ultima modifica: 2015-02-11T17:30:15+00:00 da