alice lifestyle leonardo marcopolo

L’Olio Extravergine d’Oliva Pretuziano delle Colline Teramane DOP ha caratteristiche ben specifiche che lo distinguono da altri oli di oliva in commercio. Il suo colore è tra il giallo e il verdognolo, con un odore fruttato e un sapore ben distinto con punte amarognole e piccantine, che lo rendono perfetto per insaporire le pietanze più svariate.

Sono diverse le varietà di ulivi da cui si ottiene l’Olio Extravergine di Oliva Pretuziano delle Colline Teramane: un mix di olivo Leccino, Frantoio e Dritta fino al 75%; mentre il restante 25% è costituito da varietà minori del posto come la Carboncella, la Castiglionese e il Tortiglione.

Cenni storici sull’Olio Extravergine d’Oliva Pretuziano delle Colline Teramane

foto Olio Extravergine d’Oliva

Sono numerose le testimonianze che confermano la presenza di coltivazioni di olivo sul territorio abruzzese; in particolare nelle zone meridionali dell’Abruzzo. È noto che furono i Pretuzi, antica popolazione di età preromana, ad iniziare la produzione di olio al punto da lasciare anche il nome a questo prodotto DOP. Ma la vera e propria espansione delle piantagioni di olivo nel teramano, risale al X secolo a.C., grazie ai Romani che ne intensificarono anche la commercializzazione.

Nonostante alti e bassi dovuti a particolari eventi storici, si riportano varie testimonianze nelle “Opere Complete” di Pancrazio Palma (1781-1850): «Da secoli noi abbiamo dato olio allo Stato Romano ed ora stiamo dando piantoni di olivo, da che quel Governo ha, da febbraio 1836, pressoché proibito l’introduzione dell’olio ed ha seriamente promossa la piantagione dell’albero di Minerva accordando premi per ogni pianta nuova». Si passa, poi, al 1809 quando nel Catasto Napoleonico si riporta la diffusione dell’Olio Extravergine d’Oliva Pretuziano in provincia di Teramo.

Qual è l’area di produzione dell’Olio Extravergine d’Oliva Pretuziano?

foto Olio Extravergine d’Oliva

L’area di coltivazione e produzione dell’Olio Extravergine d’Oliva Pretuziano si estende all’interno della provincia di Teramo. Nello specifico comprende i comuni di: Ancarano, Atri, Basciano, Bellante, Bisenti, Canzano, Castellalto, Castiglione Messer Raimondo, Castilenti, Cellino Attanasio, Cermignano, Colonnella, Controguerra, Corropoli, Montefino, Morro D’Oro, Mosciano S. Angelo, Nereto, Notaresco, Penna S. Andrea, S. Egidio alla Vibrata, S. Omero, Torano Nuovo; e parzialmente i comuni di: Alba Adriatica, Arsita, Campli, Castei Castagna, Civitella del Tronto, Colledara, Giulianova, Isola del Gran Sasso, Martinsicuro, Montorio al Vomano, Pineto, Roseto degli Abruzzi, Silvi, Teramo,  Torricella Sicura, Tortoreto e Tossicia.

Proprietà e benefici dell’Olio Extravergine d’Oliva Pretuziano

foto Olio Extravergine d’Oliva Pretuziano

L’olio extravergine di oliva racchiude proprietà e benefici da non sottovalutare per la nostra salute. Oltre ad essere ricco di fitosteroli, vitamine, e antiossidanti, l’olio extravergine di oliva contiene i grassi monoinsaturi che aiutano a tenere sotto controllo problemi cardiovascolari, i livelli di colesterolo, contribuendo a combattere arteriosclerosi, diabete e infezioni. Inoltre, se inserito nell’alimentazione quotidiana, l’olio extravergine di oliva regolarizza il corretto funzionamento intestinale, favorendo la salute del fegato.

Come usare l’Olio Extravergine d’Oliva Pretuziano in cucina

foto Olio Extravergine d’Oliva Pretuziano

Come ben sappiamo, l’olio extravergine di oliva è un prodotto che in cucina trova il suo spazio in ogni piatto: dagli antipasti ai primi piatti, dai secondi a contorni e per concludere i dolci. Sono sempre più numerosi gli chef che utilizzano l’olio extravergine di oliva anche per le fritture poiché, a differenza dell’olio di semi, mantiene i fritti croccanti, dorati e con un sapore unico.

Olio Extravergine d’Oliva Pretuziano delle Colline Teramane ultima modifica: 2015-05-21T09:42:30+00:00 da