alice lifestyle leonardo marcopolo

La Grecia è un paese dalla storia plurisecolare, che tocca tanti aspetti della cultura fra i quali una tradizione gastronomica ricca di storia, che ha influenzato molto le culture vicine facendosi a sua volta influenzare. Se fate un viaggio in Grecia, non potete che lasciarvi trasportare dai sapori mediterranei, dagli intingoli raffinati, e dalle spezie pregiate.

La cucina greca: i piatti di carne

Sulla tavola di un greco molto spesso si trovano l’agnello e il porcellino da latte allo spiedo o alla griglia, cucinati con le note preparazioni dal nome Souvlakia, ossia degli spiedini cotti ai ferri e infilzati. Una ricetta tipica dell’agnello è la cosiddetta Giouvétsi, trattasi di agnello arrosto con pasta cotta.

Di chiara influenza turco-araba è il Gyros o Gyro, una sorta di Kebab di vitello venduto, molto spesso, agli angoli delle strade da chioschetti: il Gyros viene servito come Pita Gyros, cioè carne condita con Tzatzíki, pomodoro e cipolla, un intingolo molto popolare, arrotolata all’interno di una Píta, cioè una piadina rotonda.

Le polpettine sono molto comuni e vengono cucinate in tanti modi, tra cui esistono le polpette al sugo di pomodoro (Soutzoukàkia), le polpettine fritte di carne o di legumi, (Keftédes), le polpettine di carne tritata o di riso avvolte nelle foglie di verza o di vite, e poi condite con salsa di uova e limone (Dolmádes). Sono molto frequenti e prelibati i piatti al forno, di cui il più famoso è il Mousakas, sformato di melanzane, patate, ragù e besciamella, simile alle melanzane alla parmigiana, in uso in Italia.

La cucina greca: i piatti di pesce

Nelle zone costiere e nelle isole il pesce è il piatto per eccellenza, e viene servito in mille modi e praticamente ad ogni angolo della strada dalle Tavérnes (trattorie), dai ristoranti e dai banchetti, accompagnato sempre da una delle insalate ricche delle numerose verdure normalmente prodotte in loco. Il pesce della Grecia è il pesce del Mediterraneo: la tipica minestra greca di pesce è una delle prelibatezze nazionali, ed è fatta con pesci di prima categoria come il dentice. D’estate troverete, nelle trattorie, sgombri, pesce spada, e calamari, anche se il pesce che i greci adorano è il cosiddetto marida o maridaki l’equivalente greco dei bianchetti dell’Atlantico del Nord, uno dei piatti di pesce più saporiti ed il migliore da accompagnare con la Retsina, il vino tradizionale greco.

La cucina greca: yogurt e formaggi

Le insalate greche sono famose per la loro varietà, la più famosa di tutte è senz’altro la Khoriàtiki Salàta, l’insalata alla Greca, con fette di cetriolo, pomodoro e condita con olio extravergine, origano, olive, peperoni, cipolle fresche a fette e pezzetti di formaggio Feta. Occupano un capitolo a parte i formaggi: la Grecia è conosciuta per la qualità dei suoi formaggi e le tradizioni locali di stagionatura ne aumentano sempre di più la varietà. Il più famoso di tutti è la Feta, formaggio di capra bianco, a pasta granulosa e di gusto leggermente aspro. Meno famosi all’estero, ma diffusi in patria sono il Kaséri, il Manoúri di Creta, il Ladotyri nelle Isole Cicladi e Lesbo, i formaggi bianchi o gialli della Tessaglia, il Metsovóne della cittadina tradizionale di Metsovo (Epiro).
Altrettanto importante nella dieta del paese e nella sua gastronomia è lo Giaoúrti (yogurt) che si gusta liscio o dolcificato con il miele del posto e le noci.

Ricette tipiche greche

Zatziki
Cono di insalata greca
Tagliatelle con gamberi alla greca
Salàta horiàtiki – Insalata greca
Bonitza greca
Polpo alla greca
Dolce greco con yogurt, biscotti, noce e miele

La cucina greca ultima modifica: 2009-06-10T15:28:05+00:00 da