Archives

Gregori Nalon

Un nuovo chef, un nuovo talento, uno straordinario maestro di cucina. Il suo nome è Gregori Nalon ed è entrato a far parte della scuderia di Alice con il programma Piatti & Misfatti.

Gregori Nalon nasce a Dolo in provincia di Venezia nel 1975, intraprende gli studi presso l’istituto alberghiero di Adria Rovigo e si dedica, subito dopo, alla sua passione: la cucina. Un campo quello della cucina in cui è sempre attento a carpire le tendenze del momento non solo nazionali ma anche internazionali, dove prende spunto per moltissime idee.

Considerato uno dei più importanti chef di cucina e conoscitori delle tecnologie applicate alla ristorazione, Gregori Nalon si occupa non solo di cucina ma anche di tutto quello che ruota intorno a questo vasto mondo, dalla ricerca allo sviluppo di nuove tecnologie, sperimentazione, consulenze di cucina per la formazione tecnica delle ricette e la formazione del personale.

Ma non solo, perché Gregori Nalon è anche il fondatore della figura del Food Coach ed è l’ideatore di una nuovissima idea trasformata in professione il Lean Food Manager, che in Italia sta avendo enorme successo. Senza contare che il nostro chef è anche socio fondatore di Facecook, una piattaforma di cucina, ristorazione, e tutto ciò che ruota intorno al mondo culinario.

Sara Papa

Sara Papa, maestra nell’arte della panificazione, ci fa entrare nel regno dei prodotti da forno con il programma Pane amore e fantasia. Pane amore e fantasia è il viaggio con il quale Alice vi invita nell’affascinante mondo del pane e delle sue mille, gustose e fragranti declinazioni. Sara Papa ci guiderà alla scoperta di questo alimento così amato e prezioso. Puntata dopo puntata scopriremo insieme i segreti delle lievitazioni, delle farine di qualità, delle cottura giuste e della straordinaria creatività applicata al cibo più importante del mondo: il pane.

Potete rivedere i video di Pane amore e fantasia nella sezione on demand di Italia Smart.

Pane con tutto il grano
Pane in cassetta per toast con germe di grano (con video)
Bottoncini al burro con arachidi
Treccia con le noci
Il pane di Matera
Grissini al pecorino
Pitta ripiena con tonno e cipolle di Tropea (con video)
Pane con fichi secchi e nocciole
Focaccine integrali con fiocchi di avena
Pizza con mele e cannella
Crackers al vino e semi di sesamo
Variazione di treccia con prugna al profumo di agrumi
Chapati
Pagnottine al germe di grano
Treccine con uva di Corinto
Frustine di semola
Ciabatta con Poolish
Pane di Altamura fatto in casa
Pane arcobaleno
I limoncini
Pane alle rape rosse
Chiocciole con pomodori essiccati
Tenerezze di pane all’olio
Pane stella
 Pane al farro con salsiccia e pecorino
Ciambella di tonno con nduja e cipolla
Treccia a 6 capi con pistacchi
Pitta serrese con fiori di sambuco
Zeppole fritte (dolci e salate)
Cestino portapane

Nel video che vi presentiamo, tratto da una delle puntate del programma, scopriamo come preparare con le nostre mani un fragrante pane in cassetta.

Lele Usai

Nato ad Ostia Lido nel 1977, Lele Usai è stato, fin da piccolo, affascinato dalla cucina, avendo avuto come prime maestre nonna e madre, entrambe cuoche eccelse.
Ha mosso i suoi primi passi nelle cucine di alcuni ristoranti locali, mentre terminava gli studi di ragioneria. Appena finita la scuola si è trasferito a Londra dove ha avuto la fortuna di passare un anno nella cucina di Antonio Carluccio al “Neal street restaurant”.

Tornato in Italia, Lele Usai ha lavorato per tre anni al “Dukes” di Roma, dove ha appreso molto per quanto riguarda la gestione di una cucina, e dove ha conosciuto Claudio Bronzi, suo attuale socio al Tino.

Terminata l’esperienza del Dukes, Lele la sua voglia di crescere tecnicamente lo ha spinto ad esplorare nuove cucine e sapori. Tra le sue varie esperienze, le più significative sono state i due anni passati alle “Terrazze dell’hotel Eden” con lo chef Enrico Derflingher e lo stage all’“Albereta” di Gualtiero Marchesi.

Durante tutto questo periodo, quando poteva, ha dedicato tempo frequentando corsi specifici di formazione presso alcune scuole di cucina come “L’Etoile” di Chioggia, ed ha conseguito il diploma da Sommelier all’AIS di Roma.

Nel 2006 Lele Usai e Claudio Bronzi hanno iniziato una nuova avventura aprendo un’attività propria: il ristorante Il Tino di Ostia.
Nel 2011 lo chef romano entra a far parte dell associazione JRE Italia.

Il suo ultimo traguardo raggiunto: una meritatissima Stella Michelin nella guida 2015.

Fabio Campoli

Fabio Campoli è, ad oggi, uno tra i più acclamati chef del panorama gastronomico italiano, e non solo.
Da quindici anni è consulente e chef di trasmissioni televisive e radiofoniche (tra le quali ricordiamo i programmi RAI “Check Up”, “Uno Mattina”, “Uno Mattina Estate” e “Bella Vita” e le collaborazioni con Radio 1, Radio Kiss Kiss, Radio Capital, Radio Mana Mana).
L’esperienza TV sui cibi di scena lo porta, inoltre, ad essere uno dei maggiori esperti internazionali di food design.
Cura il cibo di scena per tv, spot e cinema, ad esempio per la fiction Roma, I Borgia e i film Mission Impossible 3, Eat, pray and love, il film di Woody Allen, To Rome with love e molti altri ancora.
Sei libri all’attivo: “Alchimia dei Sapori”, “La mia cucina”, “Note di Gusto”, “Il mattino ha l’oro in bocca” , “Elogio al peperoncino” e l’ultimo «La mia cucina – 100 recipes» in uscita in Scozia il 19 novembre 2014, nato dalla collaborazione con il gruppo Tony Macaroni.
Oggi è fiero presidente del suo Circolo dei Buongustai.
Il suo modo di fare cucina è diventato uno “stile” inimitabile, espressione di una cucina che porta il segno della contaminazione tra la ricerca del nuovo e la tradizione dei sapori tipici del suo mondo. Una cucina che non si può definire moderna o classica, ma che rispecchia una passione sana e profonda, come la musica, che tocca tutti i generi ed è amata dagli intenditori.
Nel 2000 decide di lasciare la ristorazione “classica” per iniziare un nuovo percorso, come consulente per aziende e industrie, food stylist, testimonial, organizzatore di eventi e docente.
Dal 2013 intraprende poi una nuova avventura televisiva con Rete 4 e la sua rubrica “Ricette all’italiana” e dal 2014 conduce i programmi «A colazione» su La 5 e «Cucina con me» con Valeria Ciardiello su Alice.
Nel 2015 torna sugli schermi di Alice  con Magie in cucina e, insieme a Francesca Romana Barberini, con il programma Expo è Servito.

Mattia Poggi

Mattia Poggi è nato a Genova il 27 ottobre 1984.
Ha studiato le basi della cucina all’ALMA, la famosa scuola presieduta dal grande Gualtiero Marchesi.
Dopo il diploma, il suo ingresso nel meraviglioso mondo della cucina è avvenuto grazie allo chef Fabio Fauraz, al quale lo lega un profondo rapporto di amicizia, oltre che professionale.
Mattia si è sposato giovanissimo con Laura e ha una bimba di nome Fiamma. E’ un grande amante del mare e pratico surf dall’età di 12 anni e ama dipingere.
Ormai da diversi anni Mattia fa parte della grande famiglia del Gruppo LT MULTIMEDIA. Su ALICE ha condotto per diversi anni il programma Mattia detto fatto, ma ho anche girato il mondo alla scoperta delle ricette tradizionali e delle specialità gastronomiche con il suo Mattia on Tour.
Con la nascita del canale ARTURO, ha condotto due programmi a cavallo tra il talk show con ospiti e la cucina, rispettivamente Interno 138 e C’è posto per te.
Si è divertito a cucinare per ospiti “vip” nel programma Indovina chi viene a cena, e attualmente è impegnato a portare in tavola ogni giorno uno dei suoi piatti sfiziosi nel programma 365, Una ricetta al giorno.
Cura mensilmente una rubrica sul mensile ALICE CUCINA e ho pubblicato, con LT EDITORE, i due volumi Il buffet detto fatto (2010) e La pasta detto fatto (2011).

Gianluca Nosari

La passione per la cucina, coltivata fin da ragazzo, ha fatto di Gianluca Nosari uno degli chef più amati di Alice. Negli anni è stato lo “chef resident” di diversi programmi, da Casa Alice a I menù di Gianluca, da Buongiorno in cucina al più recente Vista Mare, nel quale lo affianca il figlio Cristiano.

Ma Gianluca non è solo un volto del canale. E’ anche ristoratore di eccellenza: il suo Saint-Tropez, ristorante che conduce a Fregene (Roma), è frequentato da vip e personaggi dello spettacolo.
Gianluca Nosari cura la rubrica fissa “Vista Mare” sul mensile Alice Cucina e con LT Editore ha pubblicato il libro Le mie stagioni.

Roberto Valbuzzi

Uno dei volti di punta del canale Alice è Roberto Valbuzzi, brillante chef con alle spalle un’esperienza e una preparazione che non lascia spazio ad alcun dubbio.

Roberto Valbuzzi è uno chef giovane, affascinante e di grande talento. È entrato di diritto nella scuderia di Alice con il programma Benvenuti al nord, condotto da Michela Coppa e dedicato alle ricette tradizionali del territorio lombardo e alle loro reinterpretazioni in chiave contemporanea (come si addice alla sua giovane età).

Al momento, chef Valbuzzi ha raccolto l’eredità dello chef Daniele Persegani, passando alla conduzione del programma Casa Alice – Cucina in famiglia, al fianco di una bellissima padrona di casa, Veronica Maya. Ed è proprio in quest’occasione che chef Valbuzzi dà il meglio di sé ai fornelli presentando, ogni giorno, al pubblico di Alice, una cucina fantasiosa, invitante ma soprattutto accessibile anche a chi vuole, pian piano, avvicinarsi ai fornelli per la prima volta.

Come gli piace definirsi? Sicuramente “meticoloso, creativo e saggio” e ama ricordare essere un figlio d’arte, dal momento che la cucina è stata sin da piccolo il suo habitat (i genitori sono proprietari di un ristorante specializzato in cucina valtellinese vicino Varese e i nonni gestiscono un agriturismo gestito dai nonni, a Mornago).

Il grande amore per il suo territorio di origine e per gli straordinari prodotti che esprime sono una delle caratteristiche della cucina di Roberto Valbuzzi, cucina che lui padroneggia in modo sorprendente e che ama rivisitare, muovendosi in perfetto equilibrio fra i binari della tradizione e dell’innovazione.

Umberto Vezzoli

Tutti i giorni su Alice, Umberto Vezzoli è lo “chef resident” dell’amatissimo programma Vezzi di Cucina, condotto da Ivan Bacchi .

Dopo aver interpretato il ruolo del “salato” nel fortunato programma Dolce & Salato (sempre con Ivan Bacchi), a Vezzoli è bastato davvero poco per farsi amare incondizionatamente dal pubblico di Alice, che lo segue fedelmente tutti i giorni.

Umberto Vezzoli ha alle spalle una lunga carriera costellata di prestigiose esperienze internazionali. Ad appena 21 anni, conclusi gli studi, si trasferisce a Berlino e, qualche anno più tardi, parte per il Giappone dove apre e gestisce per la Tyk Corporation di Tokyo, tre ristoranti di cucina italiana sparsi su tutta l’isola nipponica. Si è poi spostato negli Stati Uniti (lavorando tra New York e Los Angeles). E’ stato a varie riprese executive chef in alcuni degli alberghi più importanti d’Italia: dal Palace di Milano al St. Regis di Roma, nonché per due anni chef-patron del Fiore Restaurant di Londra. Dal 2009 è executive chef del prestigioso ristorante La Piazzetta dell’InterContinental De La Ville Roma.

Tra le altre cose, Vezzoli è membro del Grand Cordon d’Or de France, della Comunità Europea Cuochi e della Chaine des Rotisseur.

Questo per quanto attiene al suo curriculum professionale. Ma Umberto Vezzoli, con il suo sorriso bonario e quell’aspetto un po’ sornione, è pronto a conquistarvi anche con la sua grande carica di umanità.

Cristina Lunardini

Cristina Lunardini è nata a Rimini nei favolosi anni Sessanta e ha imparato l’arte della cucina frequentando le più rinomate scuole alberghiere d’Italia.
Dopo gli studi ha compiuto stage e corsi di specializzazione all’estero e in Italia, presso strutture internazionali di prestigio. Attualmente svolge una collaborazione con la Scuola di nutrizione clinica di Bologna dove tiene corsi di cucina legati alla bionutrizione, collabora con il centro di formazione per professionisti L’arte dolce di Rimini. Da diversi anni Cristina è presenza fissa nel palinsesto televisivo di Alice con i suoi programmi dicucina. Attualmente presenta tutti i giorni Le mani in pasta, programma dedicato all’antica e romantica arte della pasta fatta in casa, in tutte le sue possibili declinazioni, dolci e salate.
Parallelamente, Cristina cura la rubrica Romagna mia sul mensile Alice Cucina e scrive articoli di consulenza culinaria per la rivista Più dolci.

Cristina descrive così il suo rapporto con la cucina:
La   cucina per me non è mai stata solo un lavoro, ma una parte molto importante della vita. Ha sempre rappresentato la condivisione di momenti importanti: regalare del cibo cucinato con le proprie mani è forse tra i più bei gesti d’affetto.

Dopo aver fatto un lungo percorso attraverso diverse cucine, per provare a imparare tutti i segreti di questa arte da chi ne sa più di me, mi sono ritrovata nel luogo da cui ero partita. Ecco perché amo la cucina della tradizione, quella delle nostre radici quella che ti rievoca ricordi e affetti, a dimostrazione che il legame tra il cibo e l’amore è un legame profondo.
Oltre alla passione per una buona cucina sono importanti la qualità delle materie prime, una buona tecnica di lavorazione e una particolare attenzione alla cottura dei cibi, per rispettare al meglio le caratteristiche degli alimenti. I buoni piatti, le cose cucinate con cura e con amore sono attimi per me legati alla sfera degli affetti familiari. Un buon boccone mi fa pensare alle coccole materne, ed ecco perché ancora oggi mi ritrovo a preferire la crostata con la marmellata di albicocche rispetto a tanti altri dolci! Mi ricorda la domenica mattina, il giorno più bello della settimana, quando mia madre cucinava qualcosa di speciale per onorare il clima di festa. Le lasagne, il pollo ripieno e infine la crostata, rigorosamente con marmellata di albicocche fatta in casa. Un sapore che, come i bei momenti, non scorderò mai
.”

 

Monica Bianchessi

Monica Bianchessi è una chef professionista che da anni, oltre ad operare nel settore della ristorazione, si cimenta nel mondo del catering e collabora con aziende alimentari come consulente.
Monica è una chef a 360°, il suo stile in cucina rivela l’amore per la semplicità e la freschezza degli ingredienti e spesso riesce a proporre ricette sfiziose e veloci.
Da diversi anni, Monica è un volto amatissimo di Alice e conduce da diverse stagioni il programma Pronto in tavola. Parallelamente,  tutti i mesi stuzzica i palati di lettori e appassionati di cucina con la sua rubrica personale sulla rivista Alice Cucina.
Con LT Editore, Monica Bianchessi ha pubblicato due volumi,  I dolci fatti in casa e Pronto in tavola.
Nel più recente dei due libri, come anche nel programma che presenta tutti i giorni su Alice, Monica Bianchessi ci presenta deliziosi piatti con i prodotti più comuni del carrello della spesa. Un ricettario innovativo e originale per rinverdire la vostra tavola con gli alimenti che tutti abbiamo in dispensa e nel frigorifero. Per far bella figura con i vostri ospiti o per stupire amici e familiari, Monica vi insegna a cucinare in poco tempo e con un occhio di riguardo al borsellino… anche la cucina, al giorno d’oggi, si deve adeguare ai tempi e alle nuove abitudini della vita moderna.