alice lifestyle leonardo marcopolo

L’Aglio orsino è una pianta che può essere trovata con facilità durante le passeggiate nei boschi o nei pressi dei ruscelli. Le sue foglie emettono un aroma più delicato rispetto al bulbo dell’aglio coltivato, mentre i suoi fiori hanno un aroma più intenso. Il bulbo, a sua volta, ha un aroma molto simile all’aglio, anche se un po’ più rustico.

In cucina, i bulbi dell’aglio orsino, sono tradizionalmente utilizzati al posto dell’aglio comune, mentre le sue foglie insaporiscono insalate o piatti a base di patate. Le foglie si prestano molto bene anche per preparare un tipo di salsa che assomiglia molto al pesto.

L’aglio orsino ha anche effetti benefici sull’organismo. Esso vanta proprietà disinfettanti, diuretiche e depurative.

Il bulbo, per essere conservato, si può essiccare esponendolo al sole dopo averlo tagliato in due parti. Le foglie, invece, si essiccano all’ombra per poi essere conservate in contenitori di carta.

Aglio orsino: il tocco rustico sui vostri piatti ultima modifica: 2009-03-17T12:43:29+00:00 da